Tempo di lettura: 2 minuti

Nella trentesima ed ultima giornata è arrivata al termine la regular season del campionato di serie B Nazionale maschile Old Wild West che ha visto chiudere al comando la Agribertocchi Orzinuovi (Varaschin 19) che cade senza troppo dolore sul campo della Juvi Ferraroni Cremona (Bona 19) nel match clou di giornata.

Alle spalle della compagine bresciana che affronterà i piemontesi dell’Oleggio Magic, ben 3 formazioni hanno chiuso alle spalle della compagine bresciana. Si tratta della Superflavor Urania Milano (Negri 17) che vince in rimonta il derby lombardo in casa contro la già salva Gordon Olginate (Gorreri 17), la Amadori Tigers Forlì Cesena (Sacchettini 19) che priva di Raschi e Brkic cade nell’altro match clou di giornata sul campo della Antenore Energia Virtus Padova (Piazza 14) e la Rekico Faenza (Sgobba 30) che solo nel quarto conclusivo ha la meglio sui brianzoli del Lissone Interni Bernareggio (Pagani 17) che si giocava le flebili chances di aggancio ai playoff ma comunque chiude una positiva stagione al 9°posto.

Alle spalle di questo terzetto troviamo come detto la Antenore Energia Virtus Padova che a sua volta precede i cremonesi della Juvi Ferraroni Cremona, mentre alle spalle della compagine amaranto-oro troviamo la coppia veneta composta da Tramarossa Vicenza e Rucker San Vendemiano.

I berici (Corral 26) passano nettamente sul campo romagnolo dell’Orva Lugo di Romagna (Rossi 21), mentre i trevigiani (Bloise 22) cadono in terra emiliana contro la Sinermatic Ozzano Emilia (Galassi 21) e nonostante la sconfitta si guadagnano la post-season dove affronteranno al 1°turno la Fulgor Omegna 1^classificata del girone A.

Alle spalle della coppia veneta, come detto, troviamo i brianzoli del Lissone Interni Bernareggio che cade con onore sul campo della Rekico Faenza e precede il terzetto composto da Gordon Olginate già salva con 2 turni di anticipo, la Sinermatic Ozzano Emilia che centra l’obbiettivo sul filo di lana e condanna la Gimar Lecco (Teghini 16) vincitrice a Scandiano contro la Bmr Reggio Emilia 2000 (Mastrangelo 17) a disputare i playout dove affronteranno i romagnoli dell’Orva Lugo di Romagna, mentre i reggiani se la vedranno con Crema (Di Meco 19) che chiudono positivamente in casa superando la già retrocessa Rimadesio (Beretta 14).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *