Cremona – La Mazzoleni Pizzighettone annuncia con piacere che Lazar Lugic, ala forte di 207 cm, nella prossima stagione sportiva vestirà la maglia biancoblù. Lazar è nato a Smederevska Palanca una cittadina nelle vicinanze di Belgrado in Serbia il 5 maggio 1998 e sin da piccolissimo ha avuto il suo approccio con il basket.

Notato dagli osservatori del Partizan nel 2010 è approdato alla storica società di Belgrado nella quale ha militato un anno per poi essere girato allo Sloga Kraljevo, altra storica ed importante società nella quale, tra gli altri, sono cresciuti giocatori del calibro di Vlade Divac, Milos Babic e Stefan Jovic.

Nella stagione 2015/2016 è approdato in Italia e, in doppio tesseramento tra Alto Sebino e Sarezzo, ha conquistato le final-eight di categoria con i sebini mentre con la squadra biancorossa tra i senior, pur essendo il più giovane, ha chiuso il campionato con un totale di 103 punti segnati pari ad una media partita di 7,9 punti.

La stagione successiva, 2016/17, sempre in doppio tesseramento ma stavolta tra Alto Sebino e Lumezzane, ha raggiunto le finali nazionali a livello giovanile mentre con la formazione della Valtrompia ha messo a referto un totale di 278 punti per una media partita di 10,7 toccando il massimo score contro Piadena con un picco di 26 punti. Proprio Piadena lo tesserò la scorsa stagione che il ragazzo concluse con 330 punti totali realizzati ad una media partita di 10,6 in 28’ di utilizzo e con due top score di 20 in occasione degli incontri con Vigevano e Lumezzane.

Talento purissimo e dotato di un fisico notevole, Lazar ha ancora, a detta di tutti ed in particolare dei tecnici serbi che ancora lo stanno seguendo, ampi margini di miglioramento che potrebbero portarlo ad essere uno dei top player della categoria. A Pizzighettone ritroverà Massimo Giubertoni, coach che lo ha allenato nelle finali nazionali under 20, con la speranza di riprovare quelle stupende emozioni sportive che già hanno vissuto insieme a livello giovanile.