Mi scrive Cinasky, maschio, 25 anni, mano destra

grafo_Cinasky

Il mio corsivo è decisamente orribile”, scrive Cinasky. Ehm….effettivamente, bruttino è, se lo osserviamo a livello puramente estetico. Molto più armonioso risulta lo stampatello, per fortuna.

Saranno almeno 5 o 6 anni che non scrivo così prosegue il Lettore.
Meno fatica, dunque, per chi deve leggere le sue comunicazioni…
Ma, al di là dell’apocalittica carenza di armonia del segno grafico, e di una lieve incoerenza in alcune manifestazioni, in questa scrittura si riconoscono molte caratteristiche positive.

Cinasky è:

  • capace di mettere in collegamento fatti ed accadimenti, anche in modo creativo
  • capace di idealismi, di rispetto e stima, in modo elevato
  • capace di attenzione
  • con esigenza di chiarezza, anche se in un contesto non veloce
  • con tendenza ad un’intensa regolarità affettiva
  • tendente più alla tradizione che alla “uscita dai binari”
  • con fortissima tensione psiconervosa, anche non rivelata, ma passibile di somatizzazione all’apparato digerente
  • con amore per gusti ricreativi non eccessivi, non troppo rumorosi, non caotici
  • con amore per la cura della presentazione personale, anche se soggettiva
  • con fortissima capacità di tenerezza
  • con bontà di base
  • con senso dell’autoironia, e del lieve gioco verbale, ma mai mancante di rispetto agli altri
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.