Tempo di lettura: 2 minuti

Verona – Presso il Cinema Teatro Virtus di Sommacampagna, nelle giornate di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 gennaio verrà proiettato il film “La ruota delle meraviglie”, l’ultimo capolavoro di Woody Allen, con Kate Winslet, Jim Belushi, Juno Temple e Justin Timberlake.

Il film ha come sfondo la pittoresca Coney Island, con la spiaggia, la passerella e le scintillanti attrazioni lungo il litorale. Siamo nel 1950 e le vite di quattro personaggi si intrecciano ai piedi della celebre ruota panoramica costruita negli anni venti. Quella dell’imbronciata e malinconica Ginny, ex attrice emotivamente instabile, ora cameriera presso un modesto ristorante di pesce; di suo marito Humpty, rozzo manovratore di giostre; del giovane Mickey, un bagnino di bell’aspetto che coltiva aspirazioni da commediografo; e della ribelle Carolina, la figlia che Humpty non ha visto per molto tempo e che ora è costretta a nascondersi nell’appartamento del padre per sfuggire a un gruppo di spietati gangster che le dà la caccia.

Nell’ultimo film del genio newyorkese, la ruota che gira è quella della vita e del destino, che pare non fermarsi mai su uno spicchio vincente, ma riservare solo amarezza e delusione. La pellicola è una sorta di B-side proletario sull’onda di “Blue Jasmine“. Meno acido, meno caustico ma con più pathos e più teatralità, con una protagonista che, scena dopo scena, è sempre più Blanche DuBois, la protagonista dell’opera di Tennessee Williams “Un tram che si chiama Desiderio”. L’ambientazione è infine un tributo ad una delle più grandi passione del Woody Allen bambino, Coney Island e il suo parco divertimenti, che avevamo già visto in “Io e Annie” come casa del piccolo Alvy Singer.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *