Tempo di lettura: 2 minuti

Pedacina 2Ningbo-Cina, 21 gennaio 2015 – Questo popolo è fantastico. Alcune delle loro abitudini lasciano letteralmente a bocca aperta (e con una punta d’invidia).

Tra tutte, la salute, il benessere, la cura del proprio corpo, metodica e quotidiana, che moltissime persone (dalla mezza età in su) svolgono con grande applicazione. Appunto: “Health care and socializing”.

Per carità, niente palestre, niente “zumba” o “pilates”, niente luci al neon o cuffie per ipod per escludersi dal mondo mentre si fa una corsa. Anzi.

I cinesi solitamente pranzano verso le 11:30, dopo di che per molti è il momento degli esercizi a corpo libero; camminano facendo esercizi per le braccia o per il busto, ed è assolutamente facile trovare alcuni che camminano al contrario (e che dovete scansare…giuro che è tutto vero).

Inoltre, cenano non oltre le 18:30, dopo di che escono di casa (in pigiama eventualmente), raggiungono il primo spiazzo disponibile (va bene qualsiasi posto non sia raggiungibile dal traffico, una piazza, l’androne ormai chiuso di un centro commerciale, non importa, basta che sia fuori dalla portata delle auto), e per circa un’ora danzano.

Si, avete letto bene. Danzano. In gruppo, o da soli. Se passate e vi viene voglia siete liberi di aggregarvi. Oppure di approfittare della musica e ballare da soli poco più in là.

La stessa piazza davanti all’hotel che ci ospita, di sera spesso viene utilizzata per questi “incontri” (davvero non saprei come altro definirli).

So per certo che qualcuno dei direttori che mi ha preceduto non ha resistito e si è aggregato….

Nessuna vergogna, nessun bisogno di essere invitati. Se vi va e passate, aggregatevi e danzate…

Le foto rendono un po’, ma non del tutto. Manca la spontaneità, la sensazione di piacevolezza, il gusto che queste persone provano a stare insieme e danzare, muovere il corpo, tenere in esercizio i muscoli con un’attività quotidiana piacevole e salutare.

Altro che social network… qualcuno informi il sig.Zuckermann (mr. Facebook, per i non addetti…) che il suo “programmino per computer” utile per socializzare, a questi signori non serve affatto….

to be continued….

Leggi le altre Pedacine

CONDIVIDI
Demetrio Pedace
Sposato, con due figli. Bancario da sempre. Allegro, nonostante ciò. Mi piace la cucina, adoro i miei amici. Quando riesco, unisco le due cose e sto proprio bene. Per il resto... io speriamo che me la cavo.

1 commento

  1. Ciao Deme, sei arrivato anche tu, sano e salvo, in terra cinese, lo scalo in quel lontano Paese non ti ha cambiato e sali con un balzo su quella passerella che già ti sta facendo protagonista nel raccontare, in modo unico e curioso, quelle giornate di ordinaria follia. Che l’idillio non si interrompa e che continui la bella comunicazione. Al prossimo giorno che ti riserverà una nuova sorpresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *