Tempo di lettura: 2 minuti

Se vi incamminate in boschi e foreste portate la macchina fotografica, l’ERSAF (Ente Regionale Servizi Agricoltura e Foresta)  in occasione della Giornata Internazionale delle Foreste e della Giornata Internazionale Natura 2000 ha lanciato la prima edizione di “CLICK… la foresta si risveglia”.

E’ un concorso fotografico aperto a tutti, appassionati di fotografia, ma soprattutto agli appassionati di natura che in queste giornate di primavera si incamminano per boschi sui monti o lungo le ripe del fiume in pianura. Basta scattare una foto che rappresenti la primavera in foresta e il risveglio della natura in tutti i suoi aspetti naturalistici e caricarla alla pagina, laforestasirisveglia  Le fotografie dovranno essere inviate entro il 21 maggio 2015  “Giornata Internazionale Natura 2000”. Per iscriversi alla newsletter “Foreste di Lombardia” e partecipare al concorso basta collegarsi con il sito ERSAF forestedilombardia@ersaf.lombardia.itbosco fontana

ERSAF raccoglie l’invito dell’Unione Europea per  celebrare la Giornata Europea Natura 2000 al fine di  accrescere la consapevolezza della Rete Ecologica Europea Natura 2000.

 “Perché ogni piccolo gesto ha un grande potere: il semplice battito delle ali di una farfalla può cambiare il mondo!” con questo slogan l’Unione Europea propone per il 21 maggio la  Giornata Europea Natura 2000 attraverso  un invito a tutti i cittadini e istituzioni europee a scoprire le meravigliose ricchezze dei siti  naturali, dove natura e uomo vanno di pari passo, attraverso un gesto di consapevolezza sociale, reale o simbolico, a favore della conservazione dell’ecosistema naturale e degli uccelli che lo abitano. Ogni anno si potrà così contribuire alla conservazione di un particolare sito di Natura 2000; per la campagna 2015 il sito scelto è Donana in Spagna, uno dei più importanti siti della rete Natura2000 in Europa.bosco

Ma anche dietro l’angolo di casa ci sono piccole oasi naturali che vanno riscoperte e tutelate, a volte sono semplici ripe di un fossato, il salto d’un vecchio mulino abbandonato, le siepi spontanee o il fiume che si è ripreso un pezzo d’argine dove sono nate e cresciute pinte spontanee. Il risveglio delle piccole e grandi oasi di verde e di bosco si festeggeranno il 21 maggio.

Perché il 21 maggio? Il 21 maggio 1992 è stata approvata la Direttiva “Habitat”. Questa Direttiva con la Direttiva “Uccelli” (approvata nel 1979) sono la base della rete Natura 2000. Nonostante i suoi 20 anni di storia e la sua importanza ecologica, sociale ed economica, la rete Natura 2000 è conosciuta solo da pochi cittadini.

Mentre è stata la FAO ad indire il 21 Marzo, la Giornata Internazionale delle Foreste: un evento simbolico che aiuterà globalmente negli anni a venire il diffondersi di una  conoscenza e di una sensibilità sui beni e i servizi prodotti dai boschi del pianeta e sui rischi del cambiamento climatico che espone il nostro pianeta a pressioni insostenibili. Le foreste e gli alberi imprigionano e immagazzinano il carbone durante la crescita, restando in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *