Mi scrive Clizia, femmina, 26 anni, mano destra

grafo_clizia

“L’ambito della grafopsicologia mi affascina moltissimo. E’ curioso come il semplice tratto della penna sia rivelatore di così tanti aspetti dell’animo umano”…“Non ho mai amato molto la mia grafia, la trovo disordinata e infantile”.

Riporto due affermazioni, presenti nella missiva di CLIZIA. Con la prima concordo da circa cinquanta (50) anni; dissento sulla seconda. La grafia di CLIZIA è Esteticaed Armoniosa, anche se presenta in modo reiterato la tendenza al trattenersi dal nutrirsi liberamente, con spigliatezza, di quello che di buono l’esistenza ci offre.

CLIZIA è come una gemma preziosa, con ancora alcune sfaccettature da molare, perché risplenda nel suo fulgore. Sono, infatti, presenti più Segni che confermano la cautela nell’andare verso il nuovo; la tendenza introspettiva; il timore di stabilire legami – pur in un contesto di fortissima generosità di base – e, come ciliegina sulla torta, desiderio di indipendenza dalla figura femminile.

In particolare, abbiamo:
– senso del dovere
– facilità ad essere coinvolta in ricatti morali
– forte memoria distinguente, ma con difficoltà al “ripescaggio”, per troppa tensione accumulata
– precisione concettuale
– tendenza alla puntualizzazione
– facilità alla somatizzazione – sangue freddo, automaticamente autoimposto, che significa che CLIZIA ha, sì, la capacità di amare, ma che questa viene sistematicamente soffocata da autocontrollo rigido, inconscio
– bellezza interiore, non completamente manifestata
– poesia e fantasia, tarpate dalla pressante necessità di essere all’altezza delle aspettative dell’habitat
– iniziativa danneggiata dallo stesso motivo

Mi permetto un suggerimento: Oltre che con l’ amare verde ed animali, CLIZIA potrebbe scaricare la propria tensione con attività sportive. La migliore sarebbe EQUITAZIONE, con monta all’americana. In due/tre mesi vedrebbe molte caratteristiche mutare. I nodi si scioglierebbero e potrebbe assaporare in modo più fluido la propria vita, grazie alle proprie, innegabili, DOTI. Vivere alla giornata non è poi un gran male…basta che si VIVA. (Ricordo che, per coloro che analizzo in questo sito, c’è sempre la possibilità, per ulteriori delucidazioni, di interagire tramite mail, o cell.)

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.