Brescia – Come acrobati su un filo sottile. La sfida della libertà tra paura e responsabilità è il titolo dell’incontro con Chiara Giaccardi e Mauro Magatti, coordinato da Massimo Lanzini, sul tema della libertà in un periodo incerto come quello attuale, che si terrà a Brescia mercoledì 9 settembre, nel Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia, alle 18.30, con trasmissione in diretta streaming sul canale YouTube de “La Voce del Popolo”.

L’evento è organizzato da Punto Missione, Baule della Solidarietà, Scuola Madonna della Neve, Movimento Ecclesiale Carmelitano (MEC), Ufficio della Pastorale Sociale della Diocesi di Brescia, in collaborazione con il Comune di Brescia.

L’iniziativa sarà l’occasione per presentare la raccolta fondi organizzata da Punto Missione onlus a sostegno delle famiglie libanesi di Beirut, città sconvolta da crisi economico-politiche da oltre 20 anni e recentemente colpita dall’esplosione di martedì 4 agosto.

Quale libertà è possibile oggi, in un tempo precario segnato dai giorni della pandemia, in una società che veicola l’idea di una libertà come condizione acquisita e individuale?

Giaccardi e Magatti dialogheranno sulle nuove sfide che ci portano a rivedere questa caratteristica della libertà che, lungi dall’essere uno stato permanente o un possesso individuale, consiste in una sfida sempre nuova, in un equilibrio incerto e complesso, che esiste solo se ci vede, fragili e vulnerabili, uniti in una condivisione.

Chiara Giaccardi e Mauro Magatti, ordinari di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sono autori di numerose pubblicazioni e attenti osservatori delle trasformazioni sociali, culturali ed economiche e delle questioni più urgenti che riguardano il mondo di oggi.