Tempo di lettura: 1 minuto

Anche quest’anno sarà possibile usufruire del credito di imposta per la pubblicità. L’incentivo interessa le imprese di tutti i settori, gli enti non commerciali e i lavoratori autonomi.

Il beneficio spetta per investimenti in campagne pubblicitarie il cui valore complessivo superi almeno dell’1 per cento gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.

La misura consente di finanziare le spese, sostenute nel corso del 2020, per l’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su giornali quotidiani e periodici, pubblicati in edizione cartacea o in formato digitale, ovvero nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati. Il credito potrà essere poi utilizzato in compensazione tramite il modello F24.

Per richiedere l’agevolazione per l’anno 2020 sono previste due fasi: l’invio di una comunicazione all’Agenzia delle Entrate dal 1° al 31 marzo 2020, l’invio della dichiarazione degli investimenti effettuati dall’1 al 31 gennaio dell’anno successivo.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *