Ripartono gli incentivi della legge 181/89 per programmi di investimento finalizzati alla riqualificazione delle aree di crisi industriali e di settore.
L’intervento finanzia iniziative imprenditoriali con lo scopo di rivitalizzare il sistema economico locale e creare nuova occupazione, attraverso progetti di ampliamento, ristrutturazione e delocalizzazione nei settori manifatturiero, estrattivo ed in specifici ambiti di servizi.

Il decreto di apertura contiene importanti novità:

  • diventano finanziabili anche i programmi di investimento per la tutela ambientale, il turismo e i progetti di innovazione organizzativa;
  • la partecipazione al capitale sociale da parte di Invitalia non sarà più obbligatoria, ma potrà avvenire su richiesta dell’impresa.

L’incentivo è rivolto alle piccole, medie e grandi imprese costituite in forma societaria, comprese le società cooperative e la società consortili.
Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti e del finanziamento agevolato.
Le domande di agevolazione devono essere compilate utilizzando la procedura informatica messa a disposizione nel sito internet www.invitalia.it.