Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’8ª giornata di andata del campionato di serie C Silver grossa occasione sprecata dalla Farmacia Segalini Gilbertina Soresina che cede abbastanza nettamente in quel di Gorle e non riesce nell’operazione aggancio, ma andiamo con ordine.

La giornata ha visto la sorpresa giungere da Dalmine dove i locali della Tenaris grazie ai 12 punti della coppia Zambelli-Ndiaye stoppano la marcia della capolista Impresa Cittadini Sarezzo (Pesenti 24) che così viene raggiunta in testa dalla matricola Bottanuco ((Porcello 26) che si aggiudica il derby orobico sul campo della XXL Blu Orobica Bergamo (Montagnosi 19).

Alle spalle della coppia bergamasca-bresciana troviamo come detto la Farmacia Segalini Gilbertina (Masper 17) che cede nel quarto conclusivo sul difficile campo della Bellini Gorle (Manifold 17) e viene raggiunta dall’Imbalcarton Prevalle (Simoncini 23) che si impone nel derby sul campo della neopromossa Ome (Salvetti 14). Entrambe precedono la coppia bergamasca da Bellini Gorle e Tenaris Dalmine autentiche sorprese al pari della matricola Bottanuco di questo inizio di stagione.

Al seguito della coppia orobica troviamo il terzetto composto da Ome, Sesa Sustinente e Sas Lic Verolanuova; con i virgiliani (Buzzi e Tomic 21) che a fatica si impongono tra le mura amiche contro la pericolante Seriana Stampi Nembro (Silva 22), mentre i bresciani di coach Baltieri (Apollonio 20) si impongono sull’ostico campo della P.M. Olimpia Lumezzane (Bonacina 20) e si confermano vincenti in trasferta rispetto alle mura amiche. Appena sotto troviamo un altro terzetto composto da Ecology System Viadana, Ladyleaf Tomasi Auto Asola e Negrini Quistello.

Nella giornata in cui era il programma il derby mantovano vinto dagli asolani grazie ai 19 punti dell’argentino Corona, mentre per i viadanesi il solito Cacciavillani si è fermato a quota 16, i quistellesi hanno vinto senza grossi problemi in casa contro il fanalino di coda Virtus Brescia grazie ai 30 punti di Cuzzani top scorer di giornata, mentre per la giovane compagine bresciana Scaroni ha chiuso con 14.

Per quanto riguarda la zona playout in attesa del recupero nulla da fare per la XXL Blu Orobica Bergamo e la Seriana Stampi Nembro entrambe sconfitte rispettivamente con la nuova capolista Bottanuco che ha raggiunto i bresciani della Cittadini Sarezzo ed in trasferta sul campo del Sesa Sustinente e della P.M. Olimpia Lumezzane che cede nel derby bresciano in casa contro la Sas Lic Verolanuova e come detto precedono il fanalino di coda Virtus Brescia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *