Nella 10ª giornata di andata del campionato di serie C Gold un terzetto si ripresenta in testa alla classifica con Pizzighettone e Cernusco sul Naviglio a stretto contatto, ma andiamo con ordine.

Nella giornata in cui osservava il turno di riposo la Ju.Vi. Ferraroni Cremona, le inseguitrici non perdono terreno ed agganciano i più quotati avversari, mentre l’Argomm Iseo (Azzola 19) supera nello scontro diretto e nel match clou di giornata la Mazzoleni Pizzighettone (Pedrini 18) che cade così per la seconda volta nel giro di una settimana e viene raggiunta dalla sorprendente Libertas Cernusco sul Naviglio (Mercante 24), che si impone in casa alla pericolante Nilox Agrate Brianza (Pozzi 14).

Alle spalle della coppia cremonese-milanese troviamo la rediviva Mg.K.Vis Piadena (Lorenzetti 20) che davanti al pubblico di casa umilia i bergamaschi dell’Evolut Romano Lombardo (Ferri e Buzzini 9) che tiene testa ai casalaschi per solo 8’ e complice questa sconfitta viene agganciata dalla Pallacanestro Milano 1958 (Torriani 14), che sconfigge in casa la Galvi Lissone (Collini 10) capace di realizzare solo 39 punti, superando il record della Sanse Tedeschi Cremona ferma anch’essa a quota 8 che deteneva dalla sfida inaugurale contro la Ju.Vi. Ferraroni.

Appena sotto troviamo il terzetto composto da Galvi Lissone, Migal Gardonese e Nilox Agrate Brianza; con i triumplini (Dalovic 14) in caduta libera che cedono solo nei secondi finali sul campo della GoodBook Manerbio (De Guzman 19) che così rompe il ghiaccio e conquista il primo successo stagionale.