Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 13ª giornata di serie C Silver torna al successo dopo il ko interno di 7 giorni fa della capolista Farmacia Segalini Gilbertina Soresina (Massari 17) che si impone nel match clou di giornata sul difficile campo della Sas Lic Verolanuova (Salvini 17) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla vice capolista Imbalcarton Prevalle (Raskovic 21) che in rimonta si impone sul campo mantovano della Negrini Quistello (Mauceri 19), giustiziere 7 giorni fa della capolista.

A chiudere il podio troviamo i mantovani del Sesa Sustinente (Tomic 19) che al termine di un match equilibrato cedono nei secondi finali sul campo della Ladyleaf Tomasi Auto Asola (Sartora 19), che grazie a questo successo si porta a soli 4 punti dalla compagine sustinentese ed aggancia la Sas Lic Verolanuova sconfitta a domicilio dalla capolista Farmacia Segalini Gilbertina Soresina.

Alle spalle della coppia mantovana-bresciana troviamo il quartetto composto da Ecology System Viadana, Cittadini Sarezzo, P.M. Olimpia Lumezzane e Seriana Stampi Nembro. I viadanesi (Cacciavillani 17) vincono lo scontro diretto contro la compagine lumezzanese (Perazzi 12), e mentre i saretini (Asamoah 18) vincono in scioltezza contro i neopromossi bergamaschi del Bottanuco (Bosio 15), i seriani (Orlandi 25) cadono sul difficile campo della Tenaris Dalmine (Stucchi 20).

Al seguito di questo quartetto troviamo la coppia composta da Bellini Gorle e Negrini Quistello; i bergamaschi (Parsani 22) strapazzano in casa il fanalino di coda Virtus Brescia (Gio.Veronesi 16), mentre i virgiliani sfiorano il colpaccio contro la vice capolista Imbalcarton Prevalle.

Alle spalle della coppia bergamasco-mantovana troviamo la rediviva Tenaris Dalmine che stoppa l’ascesa vincente della Seriana Stampi Nembro e stacca di 2 punti Bottanuco che insieme ai bresciani della Tecnofondi dell’Ome disputeranno i playout. Infine ritorno al successo della Giordani Assicurazioni XXL BluOrobica Bergamo (Sironi 15) che supera tra le mura amiche i bresciani della Tecnofondi Ome (Garofalo 21) e quando mancano 2 turni al termine compiono un importante passo avanti in chiave playout staccando il fanalino di coda Virtus Brescia sconfitto a Gorle ora attardato di 4 punti, ma con il vantaggio dello scontro diretto da disputarsi in terra bergamasca.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *