Tempo di lettura: 1 minuto

Nella 6ª giornata di andata di serie C Gold continua la marcia al comando in solitario della Juvi Ferraroni Cremona (Ndiaye 17) che priva degli infortunati Belloni e Bona passa sul difficile campo della Evolut Romano Lombardo (Mazzanti 15) e mantiene 2 punti di vantaggio sulle immediate inseguitrici.

All’inseguimento della compagine del presidente Ferraroni troviamo il terzetto composto da Bonomi Lumezzane (Marmugi e Caramatti 17) che riscatta il ko di settimana scorsa all’ombra del Torrazzo superando in casa i milanesi del Milano 1958 (Bazzoli 16), la Mazzoleni Pizzighettone (Casali 18) che supera di slancio una discontinua Migal Gardonese (Prestini 18) e l’Argomm Iseo (Azzola 25) che con qualche difficoltà si impone tra le mura amiche ai milanesi della Libertas Cernusco sul Naviglio (Mercante 20).

Alle spalle di questo terzetto troviamo il quartetto composto da Evolut Romano Lombardo, Migal Gardonese, Libertas Cernusco sul Naviglio tutte e 3 sconfitte che sono state raggiunte dalla Sanse Tedeschi che grazie ai 23 punti di Speronello liquida in casa in rimonta dopo essere stata sotto di 15 lunghezze nel derby una discontinua Mg.K.Vis Piadena (Palac 16) che cede per la terza volta consecutiva dopo una gara ben giocata.

Alle spalle di queste squadre troviamo come detto i milanesi del Milano 1958, la Mg.K.Vis Piadena e la Nilox Agrate Brianza (Villa 21) che in rimonta si impone sul campo del fanalino di coda GoodBook Manerbio (De Guzman 20) e precede a sua volta la Galvi Lissone ferma per il turno di riposo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *