Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 7ª giornata di andata del campionato di serie D continua la marcia al comando della capolista imbattuta San Pio X Mantova (Cassinerio 15) che sbanca il PalaGhidetti di Gussola con un tiro allo scadere, vanificando la corsa alla testa della classifica della compagine rossoblu a cui non sono bastati i 22 punti di capitan Bodini.

Alle spalle della squadra mantovana troviamo la coppia composta da E’Più Casalmaggiore e Junior Curtatone. I casalaschi (Marchini 18) passano sul difficile campo della Begni Impianti Ospitaletto (Cittadini e Candela 15), mentre i virgiliani trascinati dai 20 punti dell’ex juvino Asan vincono nettamente in casa contro la pericolante Padernese (Violi 22) e come detto respingono l’assalto della Sintostamp Tazio Magni Gussola sconfitta a domicilio dalla capolista San Pio X Mantova.

Ad approfittare del ko della compagine di coach Baraldi è la Brixia Fert Pontevico (Castagna 27) che con qualche difficoltà si sbarazza della Vanoli Young Cremona (Paroni 16), mentre appena sotto continua la serie positiva della Neba CXO Brescia (Picuno 21) che passa sul campo del fanalino di coda Bedizzole (Pernetta 13) ed aggancia così a quota 8 punti la Begni Impianti Ospitaletto ed Ombriano, che dopo 2 sconfitte esterne consecutive riassapora il gusto della vittoria superando in casa il fanalino di coda Vespa Castelcovati, grazie ai 14 punti di Mainardi, mentre per la compagine franciacortina 9 punti per Norbis.

Alle spalle di questo terzetto troviamo la Vanoli Young Cremona che cede nel quasi derby contro i “vicini di casa” del Brixia Fert Pontevico e mantengono 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Pontek Bancole e River Orzinuovi che si sono affrontate nello scontro diretto e che ha visto prevalere la compagine virgiliana trascinata dai 19 punti di Rizzi.

Sul fondo della classifica troviamo la coppia mantovana-bresciana troviamo la Padernese al 6°stop consecutivo che a sua volta precede la coppia fanalino di coda composta da Bedizzole e Vespa Castelcovati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *