Nella giornata inaugurale di Serie C Silver leggero dominio delle squadre viaggianti su quelle di casa e con alcuni risultati a sorpresa. La sorpresa più grossa viene da Casalmoro dove era in programma il derby mantovano tra i padroni di casa della Ladyleaf Tomasi Auto Asola (Sartora 21) e l’Almac Viadana (Cacciavillani 15) e che al termine di un match sostanzialmente equilibrato ha visto prevalere quest’ultima; mentre l’altra sorpresa è giunta da Piadena dove i padroni di casa dell’E’Più Thunder Casalmaggiore (Maghet 19) cedono di misura contro la neopromossa CXO Ospitaletto (Crescini 12).

Sugli altri campi da segnalare le vittorie esterne per il San Pio X Mantova (Faccioli 28) che vince di misura in casa della Mabo Bottanuco (Galati 22), della Tecnofondi Ome (Bianchi 30) che passa di misura sul campo della Bellini Gorle (Locatelli 15) e della Seriana Stampi Nembro (Silva 19) che vìola il campo della neopromossa Junior Curtatone (Asan 21).

Infine successi casalinghi per XXL BluOrobica Bergamo (Corini 16) che si aggiudica il derby bergamasco contro la Tenaris Dalmine (Vitali 15), della Negrini Quistello (Colla 17) contro la giovane Virtus Brescia (Dalcò 15) e della Sas Lic Verolanuova (Deme 24) che in rimonta piega nel derby bresciano i vicini di casa dell’Europa Multiservice 2.0 Manerbio (Mori 19) grazie ad un parziale di 21 ad 8 negli ultimi 10’ di gara.