Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 2ª giornata della poule promozione del campionato di serie C Gold non perdono un colpo le prime 3 della classifica, vale a dire For Energy Vigevano, Juvi Ferraroni Cremona e Mg.K.Vis Piadena, ma andiamo con ordine.

I lomellini (Boffini 17) si impongono in trasferta sul campo della Bonomi Idrosaniitari Lumezzane (Borghetti e Bona 14), mentre gli juvini di coach Brotto (Bona 23 e Belloni 22) vincono con qualche fatica sul non facile campo della Cistellum Cislago (Cattaneo 21) e la Mg.K.Vis Piadena (Lorenzetti 23) priva del lungo Olivieri vince senza grossi problemi in terra lariana sul campo della Verga Vini Cermenate (Ballarate 12).

Alle spalle di questo terzetto troviamo la Dolci Sapori Gazzada (Bolzonella 29) che a sorpresa cede sul non facile campo della Pallacanestro Milano 1958 (Clementoni 28) e mantiene 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Imo Robur Saronno, Argomm Iseo e Libertas Cernusco sul Naviglio.

Gli “amaretti” (Degrada 18) vincono lo scontro diretto con la compagine milanese (Mercante 16), mentre i sebini (Leone 20) superano con qualche difficoltà i milanesi dello Sporting Milano 3 Basiglio (Giocondo 20) che rimangono staccati di soli 2 punti e che a loro volta mantengono 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Expo Inox Mortara e Mazzoleni Pizzighettone che si sono affrontate nello scontro diretto.

A prevalere in terra lomellina è stata la compagine di coach Sabbia trascinata dai 27 punti di un positivo Corrado Bertuzzi, mentre per i locali non sono bastati i 22 punti di Di Gennaro.

Alle spalle della coppia cremonese-pavese troviamo il quartetto composto da Evolut Romano Lombardo, Atlantis Nerviano, Milano 1958 e Verga Vini Cermenate. Le prime 2 si sono affrontate nello scontro diretto che ha visto prevalere la compagine milanese trascinata dai 21 punti di Como, mentre per i bergamaschi Carrara ha chiuso con 13; mentre la sorpresa è giunta da Brugherio dove Milano 1958 ha superato i varesini della Dolci Sapori Gazzada, mentre i lariani cedono in casa contro la Mg.K.Vis Piadena e mantengono 2 punti di vantaggio sulla Bonomi Lumezzane che non riesce il colpo grosso in casa contro l’imbattuta For Energy Vigevano.

A chiudere la classifica la Cistellum Cislago che cede con onore alla vice capolista Juvi Ferraroni Cremona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *