Nella gara 1 del 1°turno playoff di serie C Gold giornata da dimenticare per le cremonesi che hanno raccimolato una sola vittoria e due sconfitte, giornata che ha riservato diversi risultati a sorpresa, ma andiamo con ordine.

Partiamo da Pavia dove i padroni di casa dell’Edimes (Verri ed A.Ferri 16) hanno surclassato i bergamaschi dell’Evolut Romano Lombardo (Raimondi 15) al termine di un match a senso unico e dominato senza problemi. La prima sorpresa giunge dal campo della Bonomi Lumezzane (Veronesi 15) che a sorpresa ha ceduto in casa per mano dei milanesi del Milano 3 Basiglio (Giocondo 21), mentre quella più grande giunge da Olginate dove i padroni di casa della Gordon (Bassani 24), dopo essere stati avanti anche con un discreto vantaggio, cedono dopo un overtime contro i pavesi del Battaglia Mortara (Cattaneo 31).

Nelle altre 2 gare, sofferta vittoria interna per Bernareggio (De Bettin 18) contro una positiva Maleco Nerviano (Como 20) e netta affermazione dell’altra compagine pavese, vale a dire l’Omnia (Cugini 32) che surclassa i lecchesi dell’Enginux Calolziocorte (Cesana 22).

Veniamo ora alle squadre di casa nostra. Come detto il bilancio di questa prima giornata è negativo con una vittoria e due sconfitte.

La notizia positiva arriva dalla Mg.K.Vis Piadena che davanti al pubblico amico si impone a fatica contro i varesini della Robur Saronno, nel remaque della finale promozione della scorsa stagione e che ha visto sempre avanti i casalaschi trascinati dai 21 punti del rientrante Delibasic, mentre per la compagine ospite buona prova di Gurioli che ha messo a segno 21 punti.

Nelle altre 2 partite pesante battuta d’arresto esterna per la Mazzoleni Pizzighettone (Severgnini 10) che sprofonda sul campo della For Energy Vigevano (Grugnetti 21), mentre la Sanse Tedeschi Cremona (Delle Donne 23) cede negli ultimi 2 quarti perdendo di 10 sul campo del 7 Laghi Gazzada Schianno (Passerini 19), in una gara che ha visto la compagine di coach Coccoli sempre costretta ad inseguire.