Nella gara 1 del 1°turno playoff di serie D, en plein delle formazioni cremonesi che vincono tutte e si presentano a gara 2 cariche più che mai, mentre nella gara 1 dei playout brutto scivolone interno per la Vanoli Young Cremona che cede in casa ai brianzoli dell’Ornago che sono ad un passo dalla permanenza in categoria.

Partiamo dalla dominatrice della regular season, vale a dire la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina che davanti al pubblico amico si è sbarazzata senza grossi problemi dei brianzoli del Biassono grazie ai 22 punti di capitan Masper ed i 19 punti di Boni al suo esordio davanti al pubblico soresinese, mentre per la compagine ospite Arosio ha chiuso con 13 punti ed è stato l’unico atleta ad andare in doppia cifra.

Nella stessa sera importante vittoria esterna dell’Ombriano (Turco 16) che dopo un overtime piega in rimonta i varesini della Virtus Fagnano Olona (Intravaia 15), mentre le 2 formazioni casalasche, vale a dire E’Più Casalmaggiore e Sintostamp Tazio Magni Gussola vincono senza grossi problemi.

I ragazzi di coach Vencato si impongono tra le mura amiche della Baslenga superando i milanesi del Sedriano grazie ai 20 punti di Grazzi, mentre per gli ospiti Grimaldi ha chiuso con 15;  nel posticipo domenicale netta vittoria casalinga della Sintostamp Tazio Magni Gussola (Bodini e Barilli 18) che superano i bergamaschi del Cologno al Serio (Francioni 12).

Come detto le note dolenti vengono dai playout dove era impegnata la Vanoli Young Cremona che davanti al pubblico amico è uscita sconfitta per mano della neopromossa Ornago. In questa gara decisa nel quarto conclusivo non sono bastati i 17 punti della coppia Francesco Tolasi-Lazzari ed hanno pagato la giornata no al tiro di Boccasavia che ha chiuso con soli 7 punti all’attivo, frutto di un rivedibile 2 su 12 al tiro, mentre per la formazione brianzola buona prestazione dell’ex Rossini’s Cremona Tengattini che ha chiuso con 23 punti ed autore di un positivo 9 su 10 al tiro.