Piadena (Cremona) – Vittoria all’ultimo respiro per la Ju.Vi. Ferraroni Cremona che si aggiudica in rimonta l’atteso derby contro la Mg.K.Vis Piadena con il punteggio finale di 77 a 79 e sale a quota 6 punti in classifica, mentre Piadena rimane ferma a quota 4.

Per questa gara coach Tritto recupera in extremis l’infortunato Chinellato e si affida al collaudato starting five composto da Malagoli, De Bettin, Chinellato, Motta e Calò; mentre dall’altra parte coach Lottici ex di turno al pari di capitan Vacchelli risponde con Mercante, Antrops, Bona, Masciarelli e Crescenzi.

La gara vede un inizio equilibrato, poi la Ferraroni, con una tripla di Mercante, vola a +6, ma poco dopo 2 triple consecutive di Motta e capitan Tinsley ristabiliscono la parità a quota 14 dopo 7′. La gara prosegue con le due formazioni sempre a braccetto e nei secondi finali il giovane Strautmanis con un tiro libero chiude il 1° minitempo sul risultato di 23 a 21. Nella 2ª frazione parte forte la Mg.K.Vis con un vantaggio intorno alle 10-12 lunghezze, la Ferraroni però non molla e con Klyuchnyk si riporta a -7, ma nel finale De Bettin spinge i padroni di casa a +13, sul capovolgimento di fronte è ancora Klyuchnyk a segnare e a mandare le squadre al riposo sul risultato di 48 a 37.

Al rientro dagli spogliatoi la Mg.K.Vis fatica in attacco e la Ferraroni ne approfitta per rientrare in partita e con una tripla di Antrops si riporta dapprima a -2, poi Bona riporta avanti gli ospiti sul 53 a 54 al 26′. Negli ultimi 4′ si continua a braccetto e nei secondi finali una tripla di capitan Tinsley ed un tiro libero di Chinellato (fallo tecnico di Bona) chiudono la 3ª frazione sul risultato di 67 a 62. Nell’ultima frazione un canestro di Strautmanis spinge i padroni di casa a +7, ma la Ferraroni non molla e trascinata da una tripla di Mercante, un tiro libero di capitan Vacchelli ed i canestri di Varaschin e Bona opera il sorpasso sul 69 a 70 al 35′, e dà lì in poi si continua punto a punto sino ai secondi finali con l’Mvp Antrops che infila la tripla del decisivo +4. Nei secondi finali un canestro di Motta non serve a nulla, con i padroni di casa che non riescono a ribaltare il punteggio con soli 6” da giocare.

MG.K.VIS PIADENA-JU.VI. FERRARONI CREMONA 77-79
PARZIALI: 23-21, 48-37, 67-62

MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 11, Malagoli 10, Bonazzoli n.e., De Bettin 8, Chinellato 5, Tinsley 15, Cavagnini n.e., Malaggi n.e., Arienti 2, Motta 20, Calò 6, Ferrazzi n.e. All.: Tritto.
Uscito per 5 falli: Strautmanis 39′ (73-74).

JU.VI. FERRARONI CREMONA: Mercante 6, Antrops 18, Bona 15, Vacchelli 1, Masciarelli 13, Korsunov 6, Varaschin 8, Crescenzi 5, Giulietti, Bonavida 3, Klyuchnik 4, Mombelli n.e. All.: Lottici.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico a Bona 30′ (66-62).

ARBITRI: Lenoci di Massafra (TA) e Rodi di Brindisi.


Nella 6ª giornata di andata del campionato di serie B girone B2 continua la marcia al comando della capolista Elachem Vigevano (Rossi 14) che, pur senza brillare, supera in casa nel derby lombardo la Coelsanus Varese (Calzavara 14) e rimane imbattuta.

Alle spalle della formazione lomellina troviamo la favorita Bakery Piacenza (Perin 14) che a fatica prevale tra le mura amiche contro il fanalino di coda Missoltino.it Olginate (Bloise 19) e mantiene due punti di vantaggio sulla Ju.Vi. Ferraroni Cremona (Antrops 18) che grazie ad una tripla di Antrops a 35” dalla fine si aggiudica l’atteso derby cremonese sul campo della Mg.K. Vis Piadena (Motta 20) che rimane ferma a quota 4 punti.

Con gli stessi punti della compagine casalasca troviamo la Coelsanus Varese sconfitta con onore sul campo dell’imbattuta capolista Elachem Vigevano, la Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda (Allodi 18) che viene superata in trasferta dalla Riso Scotti Pavia (Rossi 17) che aggancia così la formazione piacentina. Solitario in coda la Missoltino.it Olginate che sfiora il colpaccio sul campo della favorita alla vittoria finale Bakery Piacenza, al termine di un match equilibrato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome