Nella giornata inaugurale del campionato di serie C Silver partono bene le favorite che vincono le rispettive partite ad eccezione del Manerbio, mentre la neopromossa E’Più Casalmaggiore viene sconfitta pesantemente tra le mura amiche, ma andiamo con ordine. Nella giornata che ha visto la disputa dei derby mantovani e bergamaschi e quello tra le Virtus (Brescia e Gorle ndr), da segnalare il leggero dominio delle squadre ospiti sulle casalinghe.

A punteggio pieno troviamo la Ladyleaf Tomasi Auto Asola che trascinata da un incontenibile Sartora, autore di 36 punti e top di giornata, supera in casa nel derby virgiliano il Viadana (Cacciavillani e Neri 18), mentre nell’altro derby sofferta vittoria interna del Bottanuco (Ghislandi 18) che supera nel finale i seriani del Persico Nembro (Orlandi 18); parte bene anche la Bellini Gorle che grazie ai 20 punti del 45 enne Masper, ex capitano della Gilbertina Soresina, regola in rimonta in trasferta i giovani bresciani della Virtus Brescia (Alberti 12).

Restando in zona parte bene la P.M. Olimpia Lumezzane (Milovanovic 17) che davanti al pubblico amico supera i bergamaschi della Tenaris Dalmine (Ndiaye 15), mentre la Tecnofondi Ome (Bianchi 18) vince bene sul campo del neopromosso San Pio X Mantova (Mantovani 13), mentre la sorpresa giunge da Quistello dove la Negrini (Colla 25) vince in rimonta e nei secondi finali contro i bresciani del Manerbio a cui non sono bastati i 24 punti dell’ex Gilbertina Soresina Guzzoni, fresco sposo.

Infine, come detto, parte con un pesante ko casalingo la neopromossa E’Più Casalmaggiore (Zerbini 14) che cede nettamente contro una delle favorite, vale a dire la Nilox Agrate Brianza trascinata dai 25 punti di Marelli, mentre nel posticipo domenicale vittoria di misura della Sas Lic Verolanuova (Deme ed Apollonio 15) che si impone in rimonta sul campo della neopromossa Old Socks San Martino in Strada (Belloni 15).