Tempo di lettura: 2 minuti

Rovigo. Rullo di tamburi! Si apre il sipario sulla storia il 28, 29 e 30 settembre al Museo dei Grandi Fiumi, per vivere assieme un emozionante viaggio nel mondo antico con l’evento: “Con le mani nella storia”. Gruppi di rievocatori, accampamenti storici, botteghe artigianali e spettacoli d’intrattenimento animeranno gli spazi esterni del complesso Olivetano.

Situato nell’ex monastero il museo è dedicato all’evoluzione della struttura sociale delle civiltà e comunità sorte sulle sponde dei fiumi che caratterizzano il territorio del Polesine, riportando le analogie con l’evoluzione delle popolazioni europee nate e sviluppate nelle vicinanze dei grandi corsi d’acqua. È un luogo ideale per mettere le mani nella storia.

Il programma

venerdì’ 28 settembre
Dalle ore 19.00 corteo storico di tamburini con partenza dai giardini delle Torri e arrivo in Piazza Vittorio Emanuele II

sabato 29 settembre
Apertura campi storici ore 9.30

Conferenza “L’alimentazione tra Storia e Cultura dall’antichità al Rinascimento” – Sala Flumina ore 10.00
Avvicinamento al mondo degli uccelli rapaci, didattica per bambini ore 11.00 – Alantica
Veneti e Romani: Affinità sul campo di battaglia ore 12.00 – Mos Maiorum
Dalle ore 15 alle ore 18.00 dimostrazioni di Arco storico medievale – Contrada della Cerva
Minicorsi di falconeria ore 16.00 – Alantica
Dimostrazione di Scherma Storica Medievale ore 17.00 – Compagnia d’Arme della Lince
Spettacolo di manovre militari e combattimento romano ore 18.00 – Legio I Augusta Germanica

Chiusura campi storici ore 19.30
Cena a tema medievale, con intermezzi musicali – ore 20.00 (su prenotazione)

domenica 30 settembre
Apertura campi storici ore 9.30

Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dimostrazioni di tiro con l’Arco storico – Contrada della Cerva
Avvicinamento al mondo degli uccelli rapaci, didattica per bambini ore 11.00 – Alantica
Spettacolo di manovre militari e combattimento romano ore 11.30 – Legio I Augusta Germanica
Dalle ore 15 alle ore 18.00 dimostrazioni di tiro con l’Arco storico – Contrada della Cerva
Minicorsi di falconeria ore 16.00 – Alantica
Il Legionario romano. Vita quotidiana del cittadino-soldato dell’Urbe ore 17.00 – Mos Maiorum
Dimostrazione di Scherma Storica Medievale ore 18.00 – Compagnia d’Arme della Lince

Chiusura campi storici ore 19.30
Laboratori didattici presso gli accampamenti, visite guidate al Museo e tanto altro ancora.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.