Chiari (Brescia) – Chiarissima, il Festival del ben-essere e della vitalità si conferma l’appuntamento alla ricerca del benessere nella sua accezione più ampia, attraverso le discipline olistiche e le pratiche bio-naturali.

La settima edizione è dedicata ai principi di accoglienza e condivisione, da cui deriva il titolo ‘Con sé, con gli altri’. L’intento è di andare alla ricerca di questi principi per ritrovarli in ogni aspetto della nostra vita. Nasce così Chiarissima per il sociale, che si aggiunge al percorso di Chiarissima Green, rivolto agli stili di vita ecosostenibili.

L’offerta formativa e ricreativa, adatta a tutte le età e a tutti i livelli di conoscenza delle materie trattate, comprende free class e dimostrazioni (yoga, taijíquan, biodanza, cucina vegana), ma anche conferenze, approfondimenti, concerti e spettacoli.

Da anni viene riservata un’attenzione particolare ai bambini e ai disabili, per i quali sono predisposte attività specifiche. Tra gli ospiti, Gianni Rigoni Stern, promotore del progetto tra Italia e Bosnia La transumanza della pace; don Fabio Corazzina, coraggioso prete bresciano dalla parte degli ultimi; Yogesh Sharda, meditatore di Brahma Khumaris World Spiritual University; Rita Giaretta, suora orsolina che da quasi vent’anni aiuta le prostitute a sottrarsi allo sfruttamento. Saranno presenti anche Tite Togni (yoga for runners), Loretta Bert (yoga della risata), Selene Calloni Williams (esperta in sciamanesimo) e Lorenza Ferraguti (ricercatrice e sperimentatrice di tecniche yoga).

L’associazione Kundalini si conferma organizzatrice di Chiarissima 2016, festival patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Chiari, Sistema Socio Sanitario Regione Lombardia ASST Franciacorta e dal Comitato Tecnico Scentifico per le Discipline Bio Naturali della Lombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome