Tempo di lettura: 2 minuti

Al via per l’estate 2016 edizione di “Rifugi Di Cultura” un evento estivo diffuso per la valorizzazione dei rifugi come centri promotori della cultura delle e nelle Terre Alte. Concerti, spettacoli e gastronomia in quota, dal 25 giugno all’11 settembre il CAI organizza diciotto eventi in altrettanti rifugi di nove regioni per promuovere la ricchezza culturale delle montagne.

Si inizia questo fine settimana al Rifugio Giovanni Mariotti al lago Santo, Corniglio Parma, quota 1507 “Appennino in-canto”, domenica 26 giugno il Festival musicale itinerante tra Lagdei e Lago Santo lungo “sentieri sonori”. Programma: www.caiparma.it Contatti: Giovanni Ziveri, 320.6049715, giovanniziveri@virgilio.itrifugio lagdei

Sono diciotto appuntamenti in altrettanti rifugi alpini e appenninici di nove regioni italiane, per promuovere la cultura delle montagne attraverso concerti, spettacoli teatrali, letture, conferenze, visite guidate e proposte gastronomiche legate alle produzioni locali.

Organizzati dal Club alpino italiano, attraverso il Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale, un evento estivo diffuso che vede il rifugio non solo come ricovero per alpinisti ed escursionisti, ma come luogo dove diffondere la cultura e le usanze degli abitanti delle terre alte.

Iniziando dal Nord Ovest, per proseguire sulle Alpi Centrali, sulle Dolomiti, sul Gran Sasso fino al Pollino, con “Rifugi di cultura” il CAI intende offrire assaggi dell’immensa ricchezza culturale delle terre alte, ribadendo il ruolo del Sodalizio nell’educare ad una frequentazione avvertita e consapevole della ricchezza naturale e culturale nascosta nelle montagne.rifugio001

“Rifugi di cultura”, lanciato nel 2013 in occasione del 150° anniversario del CAI, si concluderà sabato 10 e domenica 11 settembre al Rifugio Andolla (Antrona Schieranco – VB, quota 2061 metri) con la tradizionale festa del rifugio all’insegna di prodotti locali, conferenze e concerti.

Da segnalare nel territorio: Rifugio Curò in Valbondione (BG), quota 1915, con “alimentazione in montagna”, in programma sabato 23 luglio con la nutrizionista Giorgia Carabelli che parla di alimentazione in montagna. Programma: www.antoniocuro.it Contatti: Rifugio 0346.44076, info@antoniocuro.itcase di Bles

Rifugio Case di Bles a Vione, Val Camonica Brescia, quota 2080 in programma: “medioevo d’alta quota – atto secondo” sabato 4 settembre. Rievocazione di attività quotidiane medievali al castello di Tor dei Pagà. Ristoro al ritmo di musica con prodotti della montagna camuna. Programma: Rifugio Case di Bles (CAI Manerbio) www.caimanerbio.wordpress.com Contatti: Rifugio 366.4758502 – cai.manerbio@hotmail.com Giovanna Belandi: 338.4801777, giobel@virgilio.it  Comune di Vione: 0364.94131

Per gli altri appuntamento sapersi tra Alpi e Appennini il programma completo: “Rifugi Di Cultura” 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *