Leno (Brescia) – Appuntamento sabato 22 dicembre alle ore 20.45 presso la palestra delle Scuole Medie “C.Dossi” di Leno il tradizionale “Concerto di Natale 2018″ a cura del Corpo Musicale Lenese “Vincenzo Capirola” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Leno. Un concerto che chiude un anno ricco di musica e apre le porte al prossimo anno, dove l’associazione musicale lenese festeggerà 135 anni di attività.

Il concerto proposto prende spunto dalla figura di Leonard Bernstein, nel centenario della nascita. Bernstein è stato uno dei personaggi più complessi e affascinanti nella vita musicale del secondo Novecento. Direttore d’orchestra fra i più grandi in assoluto, compositore di feconda ispirazione, pedagogo di straordinaria efficacia e personaggio pubblico dalla vita intensa e controversa; ha sicuramente lasciato un’orma importante nella visione musicale degli ultimi anni.

Per costruire questa serata “Intorno a Bernstein” il Corpo Musicale Lenese “Vincenzo Capirola” porterà in scena musiche di autori americani attraverso le quali poter assaporare il tempo e gli stili musicali dell’ultimo Novecento.

Il concerto si aprirà conChristmas Festival”, un medley natalizio dell’autore americano Leroy Anderson, compositore ed arrangiatore che fece la sua fortuna con la Boston Pops Orchestra e con i suoi brani di forte impatto richiamati in tantissimi film. Si potranno poi assaporare alcuni stili musicali derivanti da antiche danze americane con la “Suite on Old American Dances” di Robert Russell Bennett, altro autore che fece la fortuna con arrangiamenti per il mondo di Broadway.

Le “Old American Dances” riporteranno gli spettatori indietro nel tempo, dal ballo degli schiavi nelle piantagioni di cotone, a movimentati balli western e schottische fino al travolgente rag. Si passerà poi alle sonorità originali per orchestra di fiato con uno dei suoi autori più prolifici, Alfred Reed, attraverso un Prologo Sinfonico dedicato al monte di Rushmore e alle effigi dei quattro presidenti omaggiati in una delle sculture più famose al mondo. Il monte e le celebri facce scolpite rappresentano i primi 150 anni di storia americana e sono diventati i simboli della nascita, della crescita, dello sviluppo e della conservazione degli Stati Uniti.

Altro grande autore americano che verrà celebrato sarà Aaron Copland. Compositore poliedrico, intellettuale raffinato, pioniere della nuova musica classica americana votato alla creazione di un nuovo linguaggio musicale che incarnasse lo spirito americano mettendone in evidenza opere e pensiero estetico.

L’influenza della musica di Copland sui compositori americani a lui successivi è indiscutibile, specialmente su Bernstein che fu suo allievo, quanto palesi sono la sua originalità e il suo stile musicale unico e immediatamente riconoscibile. Di Copland il Corpo Musicale Lenese “Vincenzo Capirola” proporrà la celebre “Fanfara per l’uomo comune” e degli estratti da “Appalachian Sping”.

Non mancherà infine un brano del grande Leonard Bernstein:Candide Suite, cinque quadri musicali da “Candide”, una delle opere più conosciute del compositore americano, ricca di grandi spunti musicali e che riassume al meglio l’estro creativo e la caleidoscopica figura di Bernstein.

Il concerto chiuderà con un omaggio a George Gershwin, nel 120° anniversario della sua nascita, il cui percorso artistico rappresenta, in modo esemplare, lo sviluppo della musica nordamericana dei primi decenni del Novecento. Nella sua opera si incontrano aspirazioni classiche e il fascino del jazz. L’immediatezza espressiva dei suoi temi e la grande popolarità che raggiunse in vita ne fanno ancora oggi un simbolo del sogno americano. Di Gershwin verrà presentato “Song from Gershwin”, un arrangiamento che include alcune sue famose canzoni divenute riferimenti importanti della musica d’autore americana.

La direzione musicale ed artistica è affidata al Maestro Stefano Giacomelli.

____________________
Programma

A CHRISTMAS FESTIVAL
Leroy Anderson (1908-1975)

SUITE OF OLD AMERICAN DANCES
Robert Russell Bennett (1894-1981)

I. Cake Walk
II. Schottische
III. Western One-Step
IV. Wallflower Waltz
V. Rag

RUSHMORE
Alfred Reed (1921-2005)

A COPLAND TRIBUTE
Aaron Copland (1900-1990)

I. Fanfare for the Common Man – arr. Clare Grundman
II. Excertp from “Appalachian Spring” – arr. Robert Longfield

CANDIDE SUITE
Leonard Bernstein (1918-1990) – arr. Clare Grundman

I. The Best of all possible worlds
II. Westphalia Chorale and Battle scene
III. Auto da-fè
IV. Glitter and be gay

SONG FROM GERSHWIN
George Gershwin (1898-1937) – arr. Giancarlo Gazzani

L’ingresso della palestra delle Scuole Medie “C. Dossi” di Leno sarà da via Subiaco.