Brescia. Giulio Tampalini, oggi uno dei più conosciuti e carismatici chitarristi classici europei, è il protagonista del concerto a favore dell’associazione Bambini in braille che si terrà all’auditorium San Barnaba sabato 24 febbraio alle 20.30.

Bambini in braille, con sede a Brescia, nasce per volontà di un gruppo di genitori di ragazzi con deficit visivo di varia entità con l’obbiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sulle varie attività e rendere noti luoghi d’incontro dove i ragazzi dell’associazione possano esprimersi, dare valore alle proprie potenzialità e distinguersi per la propria unicità.

L’associazione è nata dall’esperienza precedente di un comitato che si era costituito al fine di difendere i diritti sull’integrazione scolastica anche a causa di cambiamenti di normative istituzionali che stanno riguardando il nostro paese oggi. Il coinvolgimento e la solidarietà delle famiglie per queste problematiche ha fatto si che la condivisione a certe esigenze, anche extrascolastiche, divenissero punto di partenza per delle iniziative di carattere sociale che potessero essere d’aiuto e di sostegno sia per i figli che per i genitori.

– E’ diffusa l’idea che i bambini non vedenti siano deboli e indifesi perché portatori di handicap, i bambini non vedenti anzi i bambini in braille sono nient’altro che bambini che vogliono ridere, giocare, cantare, studiare, fare sport, suonare strumenti musicali e soprattutto divertirsi insieme ai loro compagni ed amici, basta dare loro gli strumenti adeguati per farlo. – sostengono i fondatori dell’associazione.

Giulio Tampalini proporrà musiche tratte dal prestigioso repertorio chitarristico, inoltre il pubblico presente in sala verrà coinvolto dallo stesso Tampalini nella scelta delle opere così che il concerto diverrà uno spettacolo dove, oltre la buona musica, sarà “la partecipazione” e l’ “essere protagonista” il leitmotive della serata. Il biglietto d’ingresso sarà di 10 euro e si potrà acquistare in loco o prenotare telefonando al numero 3498828807 chiedendo del chitarrista Gianfranco Cerami.

Giulio Tampalini è oggi uno dei più conosciuti e carismatici chitarristi classici europei. Vincitore del Premio delle Arti e della Cultura (2014), più di 25 dischi solistici all’attivo, una cattedra al conservatorio e l’onore di aver suonato per il Papa in Vaticano. Giulio Tampalini è docente di chitarra presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria e tiene regolarmente corsi e masterclass in tutta Italia e all’estero. Suona chitarre del liutaio inglese Philip Woodfield.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.