Lonato (Brescia) – Sono aperte le iscrizioni al 5° Concorso nazionale di moda musicale “Vesti la Musica… in abito da sera” per giovani stilisti, sarte/i, designer e appassionati di moda, talenti emergenti tutti italiani, tra i 18 e i 40 anni.

L’obiettivo del Progetto Noi Musica, promotore dell’iniziativa, è fornire una vetrina per la creatività e l’eleganza, portando sulle rive del lago di Garda nuovi talenti nel campo della moda, che si uniranno alle voci di Noi Musica nella manifestazione finale di giugno 2016.

In un evento fashion d’inizio estate, i finalisti selezionati da una giuria di esperti saranno invitati a essere protagonisti di una suggestiva sfilata che incoronerà il vincitore. Come nelle edizioni precedenti, coperti i costi organizzativi, il ricavato dell’evento andrà a sostegno di un’associazione gardesana e di un progetto benefico al femminile: “Sos violenza domestica Onlus” di San Benedetto di Lugana (Peschiera del Garda).

Il 5° Concorso nazionale di moda musicale “Vesti la Musica… in abito da sera” quest’anno ha come tema “il circo”. Il titolo è “L’Atelier du Cirque. Moda, parole e musica liberamente ispirate all’arte circense”. I candidati potranno scegliere canzoni di ogni tempo, ispirate all’arte circense e ai suoi personaggi, per ideare un abito da sera, elegante e femminile, che nella serata finale sarà indossato da una modella e accompagnato in passerella da una voce del Progetto Noi Musica, che eseguirà dal vivo la canzone scelta.

L’iniziativa incoraggia l’attività creativa dei giovani talenti del nostro Belpaese e la moda italiana, abbinando quest’ultima alla musica e al canto di voci emergenti del nostro territorio“, spiegano Francesca Gardenato e Stefania Sartori, ideatrici della manifestazione. “La serata finale sarà uno spettacolo d’inizio estate a Desenzano del Garda, evento a ingresso libero, che ormai ha per tradizione un ampio seguito di pubblico. Nel 2016 sarà una grande festa per il quinto anniversario del concorso, dedicato all’arte circense, con un omaggio all’artista Moira Orfei, la “regina dell’arte circense italiana” che si è spenta proprio a Brescia, il 15 novembre scorso“.

Per l’iscrizione, lo stilista dovrà fornire il figurino dell’abito, allegare una scheda con il progetto creativo indicando tessuti, tecniche di realizzazione, canzone scelta e motivazioni, per spiegare l’idea e le modalità di realizzazione dell’abito da sera, che potrà poi essere indossato da una cantante o da una modella durante l’evento finale. Se selezionato tra i finalisti, il concorrente sarà invitato a realizzare l’abito nella taglia 42.

L’indossatrice potrà essere scelta dallo stilista o fornita come sempre dall’organizzazione.

Tutte le informazioni e il regolamento del concorso.
Il blog