Bienno (Brescia) – Al via la 2° edizione del concorso di pittura su affresco, prevista presso il centro storico di Bienno, nell’ambito del Festival “I volti del Romanino”, la consegna delle opere per la selezione deve avvenire entro il 1° giugno, mentre l’opera selezionata deve essere realizzata entro il 18 agosto.

Le opere partecipanti alla selezione e all’esposizione dovranno essere consegnate personalmente presso l’ufficio di Bienno Turismo entro il 1 giugno in forma tesa e rigida, con o senza cornice  e complete di attaccaglia.  Le selezioni avranno luogo dal 2 giugno al 6 giugno 2015, termine entro cui tutti gli artisti selezionati saranno avvisati dell’avvenuta iscrizione alla mostra dei finalisti.

Le opere selezionate saranno esposte presso la sala espositiva della Casa degli Artisti, in una prestigiosa mostra collettiva (ad ingresso libero). Le opere in concorso recheranno oltre al nominativo del proprio autore anche un numero utile per la votazione che sarà espressa da una giuria di esperti del settore. La proclamazione del vincitore e la conseguente consegna del premio avverrà domenica 7 giugno alle ore 15.

Il vincitore dovrà realizzare l’affresco direttamente su una parete appositamente preparata entro il 18 agosto 2015, oppure su un pannello in multistrato marino di 3 x 1,5 m spessore 30 mm da posizionarsi sempre sulla parete individuata nel centro storico.

Attraverso questo concorso gli organizzatori intendono riproporre l’antica arte dell’affresco di cui Girolamo Romanino fu uno tra i più importanti interpreti della scuola lombarda. Infatti nella sua pittura risulta evidente il rapporto con i maestri veneti e milanesi e, soprattutto da quest’ultimi, mutuò un anticlassicismo che si concretizzò in uno stile estroso e fortemente espressivo dall’intento narrativo e popolaresco.

Lo scopo vuole essere pertanto triplice:
– diffondere la conoscenza dello stile espressivo e della particolare attenzione del Romanino verso la realtà quotidiana a volte caratterizzata da un piglio popolaresco, di cui si trova piena conferma negli affreschi della chiesa di Santa Maria Annunciata;
– dare continuità al progetto “Bienno Borgo degli Artisti”;
– arricchire il centro storico del paese di “Bienno, Borgo degli Artisti” di opere pittoriche che, sulla linea del Maestro, diano la possibilità alle nuove generazioni di artisti di lasciare un segno a duratura memoria.


Norme generali di partecipazione
Scheda di iscrizione