Tempo di lettura: 3 minuti

Valle Camonica, Brescia. Si ripete anche per questa estate il concorso per il “miglior orto alpino” coltivato in valle, tutti possono partecipare o segnalare l’orto per il concorso sino a venerdì 12 agosto 2016 – ore 12.00.

“La storia dei giardini è storia degli uomini. Essa si riflette nel più pacifico e lieto degli ambienti. Attraverso i giardini passa da 5000 anni una via lunga e meravigliosa. Essa ha preso il suo inizio presso gli Dei. Presso gli uomini si trova la sua fine” Così scriveva  lo scrittore tedesco Friedrich Schnack.

La Comunità Montana di Valle Camonica e il Parco dell’Adamello, nell’ambito della quinta edizione della Fiera della Sostenibilità nella Natura Alpina ha indetto, anche per il 2016, il premio al migliore “Orto Alpino”. L’iniziativa vuole valorizzare le tradizioni locali e il rapporto degli abitanti con la natura che in Valle Camonica da sempre sono il cuore pulsante dell’identità territoriale. Il premio ambisce a supportare questa consapevolezza identitaria.orto

Il premio nasce dalla volontà di mettere in risalto la tradizione della gestione degli orti. Una simpatica iniziativa che valorizza una tradizione diffusa che per molto tempo, in valle come in pianura, ha significato anche fonte di sostentamento. Il premio difatti nasce dalla volontà di mettere in risalto la tradizione della gestione degli orti.

L’obiettivo dell’evento è la divulgazione e la premiazione dei migliori esempi di gestione di orti in ambiente alpino della Valle Camonica, intendendo per “orto alpino” una porzione di terreno adibita alla coltivazione di vegetali, ortaggi e fiori che da sempre caratterizzano la tradizione della gestione famigliare inserendola, anche dal punto di vista della ambientazione e dell’estetica, nel mondo di oggi.

La segnalazione dell’orto alpino potrà provenire direttamente dal proprietario o anche su segnalazione di terzi. Gli orti alpini, potranno essere segnalati a mezzo fotografia (fino a un massimo di 3 fotografie) e saranno poi visitati e valutati da una giuria di esperti, secondo diverse categorie. I sopraluoghi agli orti segnalati si terranno, previo appuntamento con il proprietario, durante i mesi estivi. Essi consisteranno in una breve visita per consentire alla giuria di compilare una scheda tecnica e scattare alcune foto al fine della valutazione finale.orto

La partecipazione al premio al migliore “Orto alpino” è aperta a tutti i singoli cittadini residenti in uno dei 41 Comuni della Valle Camonica, la partecipazione è gratuita.

Sono esclusi dalla gara gli orti non definibili a “conduzione familiare”, come le coltivazioni di pieno campo e/o a monoculture, come, non sono ammessi alla competizione, gli orti gestiti da professionisti (orticoltori o floricoltori) e le produzioni agricole destinate alla vendita commerciale.

Sono parimenti esclusi dalla partecipazione alla gara i parenti e gli affini di primo grado dei componenti la giuria e dei dipendenti del Servizio Parco Adamello, in quanto responsabili dell’evento.

Termine per la segnalazione degli orti: venerdì 12 agosto 2016 – Ore 12.00

La premiazione del concorso si terrà in occasione della manifestazione Del Bene e del Bello, prevista nel mese di ottobre 2016.

Premi in palio:

  • 1° Premio: euro 300
  • 2° Premio: euro 200
  • 3° Premio: euro 100

I premi in palio per i primi tre orti classificati consisteranno in buoni acquisto per prodotti tipici camuni, spendibili presso il Mercato dei Sapori (in Via Toroselle, a Esine, lungo la S.S. 42 del Tonale e della Mendola).

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *