Crema (Cremona) – Continua la marcia in testa alla classifica per l’imbattuta Parking Graf Crema che si impone nel testa-coda contro la Schiavon Ponzano Veneto con il netto punteggio finale di 79 a 53.

Per questa gara coach Stibiel lascia a riposo precauzionale Nori Mvp dell’ultimo turno e schiera lo starting five composto da Melchiori, Caccialanza, Cerri, Rizzi e Pappalardo; mentre dall’altra parte coach Zanco si presenta con una formazione rimaneggiata causa le pesanti assenze di Rescifina (stagione finita), Campogrande e con Martines in precarie condizioni fisiche, e risponde con la new entry Giordano, Leonardi, Celani, Miccoli e Zitkova, con l’ex di turno Iannucci top scorer nell’ultimo turno che parte dalla panchina.

La gara vede un inizio a tutto gas della Parking Graf che trascinata dalla Mvp Melchiori (che chiuderà la gara con 24 punti frutto di un positivo 7 su 14 da 2 punti, 3 su 5 dall’arco ed 1 su 1 dalla lunetta) si invola sul 16 ad 1 al 6′ con un canestro di Zagni, poi le ospiti con l’ex Iannucci si sbloccano in attacco, ma le padrone di casa dominano sul campo ed il 1° periodo si chiude sul punteggio di 21 ad 11.

Nella 2ª frazione è Melchiori che con 2 triple spinge sempre più in alto la Parking Graf, poi breve passaggio a vuoto delle locali e la Schiavon con 5 punti consecutivi di Leonardi riapre il match riportandosi a -7 sul 33 a 26 al 18′, ma poco dopo Capoferri e Pappalardo riportano la Parking Graf avanti di quasi 20 lunghezze e si va al riposo sul punteggio di 43 a 26.

Al rientro dagli spogliatoi la Parking Graf continua a premere sull’acceleratore e trascinata dalla coppia Pappalardo-Melchiori si porta avanti di 24 lunghezze sul 50 a 26, con le ospiti che faticano a trovare la via del canestro. Nel finale Miccoli riporta le trevigiane a -20 e si prosegue con questo punteggio sino alla fine della 3ª frazione chiusa sul punteggio di 62 a 41.

Negli ultimi 10′ Leonardi e Iannucci riportano le ospiti a -16, poi la Parking Graf riprende a macinare gioco e piazza un parziale di 10 a zero che chiude anzitempo la contesa con ancora 3′ sul cronometro da giocare. Nei minuti finali è garbage time pieno, con i 2 allenatori che mettono in campo le seconde linee. Il divario tra le due formazioni non cambia ed il match si chiude con la Parking Graf che sfiora gli 80 punti chiudendo l’incontro sul punteggio di 79 a 53. Oltre a come già detto di Melchiori, altre 3 atlete cremasche hanno chiuso in doppia cifra: Capoferri, Cerri e Pappalardo.

PARKING GRAF CREMA-SCHIAVON PONZANO VENETO 79-53
PARZIALI: 21-11, 43-26, 62-41
PARKING GRAF CREMA: Melchiori 24, Nori n.e., Gatti, Zagni 2, Capoferri 15, Radaelli, Caccialanza 4, Cerri 12, Parmesani n.e., Rizzi 7, Pappalardo 15, Guerrini. All.: Stibiel.
Nessuna uscita per 5 falli.
SCHIAVON PONZANO VENETO: Rossi 2, Giordano 4, Bianchi 2, Iannucci 11, Leonardi 20, Carraro, Celani 5, Martines, Miccoli 9, Zitkova. All.: Zanco.
Uscita per 5 falli: Miccoli 30′ (60-41).
ARBITRI: Fusari di San Martino Siccomario (PV) e Colombo di Cantù (CO).