Il Ministero dello Sviluppo Economico ha recentemente stanziato 100 milioni di euro per sostenere nuovi programmi di investimento per la mobilità sostenibile attraverso lo strumento dei Contratti di Sviluppo.

Gli interventi devono essere finalizzati ad aumentare la competitività delle imprese produttive di beni e servizi nella filiera dei mezzi di trasporto pubblico su gomma e di sistemi intelligenti per il trasporto.

L’obiettivo è finanziare la ricerca e lo sviluppo di modalità di alimentazione alternativa. Saranno agevolati programmi d’investimento di grandi dimensioni che puntano a: sviluppare e produrre nuove architetture di autobus; ottimizzare e produrre sistemi di trazione a minore impatto ambientale; creare e/o ottimizzare filiere industriali per la produzione di componentistica per autoveicoli per il trasporto pubblico e lo sviluppo di nuove tecnologie IT; sviluppare, standardizzare e industrializzare sistemi di rifornimento e di ricarica, nonché sviluppare tecnologie finalizzate alla produzione di sistemi per la “smart charging” di autobus elettrici.

Le domande di agevolazione dovranno essere presentate a Invitalia e saranno valutate in ordine cronologico di presentazione.