Tempo di lettura: < 1 minuto

Fino al 30 giugno le piccole e medie imprese della Lombardia possono accedere agli incentivi del Bando Al Via Fast per l’ammodernamento aziendale.

Rientrano fra le spese ammissibili l’acquisto di macchinari e impianti (anche usati), arredi, software e hardware, marchi, brevetti e licenze, opere murarie, nonché le spese straordinarie legate all’emergenza COVID 19 per il distanziamento e la sicurezza.

Gli investimenti devono avere un importo compreso fra 100 mila e 800 mila euro.

L’agevolazione si compone di un contributo a fondo perduto al 15% su tutte le spese e di un finanziamento all’85% con durata fino a 6 anni, assistito da garanzia gratuita.

L’incentivo del Bando Al Via è cumulabile con il credito di imposta per gli investimenti 2021 fino al 25% delle spese per i beni strumentali semplici e fino al 65% per i beni materiali con requisiti 4.0.

E’ prevista un’istruttoria semplificata, con la possibilità di ricevere un anticipo fino al 70% del finanziamento.