Tempo di lettura: < 1 minuto

Parte con 25 milioni di euro il Bando per il sostegno della transizione digitale delle imprese dell’Emilia-Romagna.

L’intervento è rivolto alle PMI di tutti i settori e prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto fino a 150 mila euro.

I progetti devono essere finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi e organizzativi aziendali e dei prodotti, con particolare riferimento all’implementazione di soluzioni digitali nelle catene di fornitura vendita ed e-commerce, distribuzione di beni e logistiche, nei processi di erogazione dei servizi, nei sistemi di comunicazione e di marketing.

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti spese: l’acquisto di strumenti, attrezzature, macchinari hardware (compreso il trasporto), software e/o servizi erogati nella soluzione cloud computing e SAAS (Software as a service); realizzazione di piccoli interventi edili, murari e di arredo, costi generali per la definizione e gestione del progetto, compreso l’addestramento del personale per l’acquisizione delle nuove competenze.

I progetti devono essere avviati a partire dalla data del 1° luglio 2022. Sono previsti due sportelli per la presentazione delle domande: dal 13 al 20 settembre per progetti che prevedono la realizzazione di una parte della spesa – almeno il 20% – nell’anno 2022; e dal 21 settembre al 20 ottobre 2022 per progetti da avviare nel prossimo anno.

Le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.