Tempo di lettura: < 1 minuto

Ammontano a 2,5 milioni di euro i fondi stanziati dalla Regione Emilia-Romagna per favorire l’insediamento e il consolidamento di giovani imprese in grado di offrire al mercato prodotti, servizi e sistemi di produzione ad elevato contenuto innovativo.

Possono presentare domanda le imprese con meno di 5 anni di vita, che non distribuiscono utili e che investono quote importanti del fatturato in ricerca e sviluppo, impiegando laureati e depositando brevetti.

Il bando prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 60% della spesa ritenuta ammissibile e non superiore a euro 150 mila euro.

I progetti dovranno essere basati su una soluzione innovativa da proporre al mercato con un chiaro impatto in termini di sostenibilità ed in grado di contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030. L’investimento minimo è fissato in 100 mila euro.

Lo sportello per la presentazione delle domande resterà aperto dal 22 giugno al prossimo 29 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome