Tempo di lettura: 1 minuto

La Regione Emilia-Romagna sostiene con 3,8 milioni di euro i nuovi investimenti nel settore vitivinicolo con l’obiettivo di aumentare il valore aggiunto delle produzioni, favorire l’introduzione di tecnologie innovative e valorizzare le produzioni di qualità.

Per i produttori di vino e i titolari di cantine è possibile ottenere un contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese ammissibili.

Possono ad esempio essere finanziate le spese relative alla costruzione e ristrutturazione di immobili, l’acquisto di macchinari e attrezzature per il magazzino o la cantina, l’allestimento di punti vendita al dettaglio, la creazione di siti internet finalizzati all’e-commerce.

Gli investimenti proposti dalle aziende vitivinicole dovranno essere compresi fra i 40 mila euro e 1 milione di euro. Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 30 giugno.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *