Il Ministro dell’Università e della Ricerca ha pubblicato un bando per la concessione dei contributi per il funzionamento degli enti privati che svolgono attività di ricerca.

L’intervento è riservato agli enti privati di ricerca che, alla data di scadenza del bando, hanno ottenuto da almeno tre anni il riconoscimento della personalità giuridica, e che svolgono, per prioritarie finalità statutarie e senza scopo di lucro, l’attività di ricerca finalizzata all’ampliamento delle conoscenze culturali, scientifiche, tecniche non connesse a specifici e immediati obiettivi industriali o commerciali e realizzate anche attraverso attività di formazione post-universitaria specificamente preordinata alla ricerca.

E’ previsto un contributo variabile tra 30 mila e 60 euro su base annua, pari al 60% dei costi di funzionamento ammessi.

Le domande devono essere compilate e trasmesse tramite il servizio telematico SIRIO dall’11 settembre al 12 ottobre 2017.