Tempo di lettura: 1 minuto

Aprirà a gennaio il bando che favorisce l’inserimento di ricercatori nelle aziende venete. A disposizione vi sono 5 milioni di euro. L’intervento finanzia le spese sostenute per il personale di ricerca, la ricerca contrattuale, il personale dipendente, strumenti e attrezzature, conoscenze e bevetti, consulenze specialistiche e servizi esterni, spese per la realizzazione di un prototipo, spese generali.

Rientrano nella definizione di “ricercatore” il personale in possesso di un dottorato di ricerca conseguito presso una Università italiana o estera, oppure in possesso di Laurea Magistrale in discipline in ambito tecnico o scientifico purché impiegato in attività di ricerca e sviluppo o innovazione.

E’ prevista la concessione di un contributo a fondo perduto nella misura massima di 150.000 euro per ciascun beneficiario. Le domande andranno presentate esclusivamente per via telematica dal 17 gennaio al 17 febbraio 2017.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *