La Regione Emilia-Romagna intende incentivare l’adesione di nuovi operatori ai regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari, attraverso la concessione di contributi per la copertura di costi di certificazioni e di analisi.

Possono accedere al sostegno gli imprenditori agricoli, che partecipano per la prima volta ad uno dei regimi di qualità istituiti, e le associazioni di agricoltori.

L’incentivo è corrisposto come contributo annuale sulle spese riferite all’anno solare 2018 e pagate all’organismo di certificazione in data precedente alla presentazione della domanda di pagamento. L’aiuto copre i costi di prima iscrizione e per il mantenimento nel sistema dei controlli, i costi delle analisi previste dal disciplinare di produzione e dal piano dei controlli dell’organismo di certificazione.

L’intensità del sostegno è fissata al 100% della spesa ammessa con un massimo di 3 mila euro.

La presentazione delle domande dovrà avvenire nel periodo compreso tra il 23
ottobre e il 15 dicembre 2017.