Tempo di lettura: 2 minuti

Lonato del Garda (Brescia) – E’ un autunno dedicato alla lettura quello della Biblioteca civica di Lonato, che presenta la rassegna “Conversar di libri”, quattro presentazioni in altrettanti sabati, in compagnia degli autori dei romanzi. La rassegna a ingresso libero è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune con la preziosa collaborazione del gruppo di lettura “Lonato per leggere”.

Il primo appuntamento in collaborazione con gli Amici della Fondazione Ugo Da Como, sabato 21 ottobre in Sala degli Specchi, sarà con la giornalista Rosa Teruzzi, che presenterà i suoi romanzi “La sposa scomparsa” e “La fioraia del Giambellino” (Sonzogno Editori). Esperta di cronaca nera, Teruzzi è caporedattore della trasmissione televisiva Quarto grado su Retequattro e converserà a Lonato con Loredana Rocca, presidente del gruppo di lettura, nell’ambito del “Festival Giallo Garda”.

Il 28 ottobre in Sala della Musica il giornalista e scrittore Giorgio Mora racconterà del suo romanzo d’amicizia e di musica ambientato sul Garda nei mitici anni ‘60, “Dammi il cinque”, intervistato da Fabrizio Arrighi.

Il 4 novembre Andrea Engheben sarà in Sala della Musica per conversare con la collaboratrice del Giornale di Brescia Francesca Roman e presentare il suo giallo “Senza volto”, una storia molto particolare, ambientata nella Venezia del 1700. Al termine dell’incontro seguirà un rinfresco offerto dallo stesso autore.

Infine, l’11 novembre lo scrittore Silvio Masullo, già ospite in altre occasioni a Lonato, tornerà in Sala degli Specchi con il suo libro “Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo” (Premio Viareggio 1975 per la poesia).

«Grazie alla collaborazione con il gruppo di lettura della Biblioteca – afferma il vicesindaco e assessore alla Cultura Nicola Bianchiproponiamo quattro sabato pomeriggio dedicati al piacere della lettura: incontri con scrittori del nostro territorio e anche di fama nazionale, che converseranno con noi svelandoci i segreti del loro mestiere attraverso le pagine dei loro romanzi. Spero nella partecipazione dei concittadini per trascorrere insieme, in modo simpatico, un paio di ore all’insegna del piacevole relax che la lettura sa regalare a tutti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *