Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. La  chiesa di San Giorgio ospita la rassegna musicale “Corde in armonia” tre concerti di musica classica che il Touring Club di Brescia, nell’ambito del progetto “Aperti per Voi“, offre alla cittadinanza con duplice scopo di far conoscere il luogo in armonia con le note della chitarra.Il programma inizia domenica 17 marzo alle ore 16 con il Quartetto Inviaggio che eseguiranno un programma di musiche internazionali “Suite dal Mondo”.

Secondo appuntamento per domenica 31 marzo alle ore 16 con le note della chitarra del giovane musicista Giovanni Noventa.

Chiude la rassegna il concerto in programma domenica 28 aprile alle ore 16 con la chitarra del maestro Umberto Realino con un concerto che accompagnerà i partecipanti nello splendore della musica attraverso i secoli. Tutti i concerti sono ad ingresso libero sino ad esaurimento dei posti.

La chiesa di San Giorgio è situata nell’omonima piazzetta San Giorgio in via Gasparo da Salò, a nord di piazza della Loggia e poco oltre la chiesa di San Giuseppe. Fondata nella seconda metà del Duecento e rimaneggiata in periodo barocco, è rimasta chiusa al pubblico per parecchi decenni nel corso del Novecento ed è stata finalmente riaperta, dopo un radicale restauro, all’inizio del 2010.

Ad oggi contiene numerosi e importanti frammenti dell’originale decorazione pittorica duecentesca, affiancati agli affreschi barocchi del Seicento, mentre tutte le tele sono conservate nel vicino Museo diocesano di Brescia. Attualmente è utilizzata come sala da concerti e per convegni e conferenze, ma è ancora consacrata.

La Chiesa di San Giorgio è aperta sabato e domenica dalle 10 alle 18 grazie al contributo dei Volontari per il Patrimonio Culturale del Touring Club Italiano.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *