Comincia a prendere forma il Corona Platina Piadena stagione 2020-2021. Agli ordini dei riconfermati Antonio Tritto (capo allenatore), Daniele Perucchetti (vice) e Gian Marco Bonetti (assistente), la società presieduta da Carlo Piazza comunica che sono state riconfermate le guardie Thomas Tinsley e Matteo Motta, quest’ultimo approdato nella seconda parte della stagione al posto di Alessandro Corno.

Per due giocatori riconfermati si segnalano le partenze di capitan Simone Olivieri richiesto dalla Sas Pellico Verolanuova in serie C Silver ma anche da diverse formazioni di serie C Gold, Andrea Leone approdato all’ambiziosa Aurora Desio in C Gold, Andrea Vignali, Guglielmo De Ros, Fabio Dal Maso, Edoardo Giovara, Giorgio Piazza ed Antonio Lorenzetti, quest’ultimo richiesto in Toscana dall’ambiziosa Etrusca San Miniato; mentre rimane ancora in bilico la posizione del giovane gussolese Luca Sereni.

In arrivo nella cittadina casalasca ben 4 giocatori tutti o quasi esperti della categoria, ma andiamo con ordine.

Il primo volto nuovo corrisponde al nome di Federico De Bettin playmaker classe 1994 di 180 cm. Cresciuto nel settore giovanile dell’Olimpia Milano, De Bettin nel 2013-2014 esordisce in DNB (l’attuale B Nazionale ndr) con la canotta dell’Urania Milano e dove vi rimane per 3 stagioni, poi disputa 2 stagioni a Bernareggio dove nella stagione 2017-2018 conquista la promozione dalla serie C Gold, nel 2018-2019 milita nella Nuova Olginate, mentre nella stagione appena archiviata è protagonista in serie C Gold con la maglia dell’Aurora Desio dove chiude al 46° posto nella classifica marcatori con 177 punti realizzati in 19 partite pari ad una media di 9.3 punti.

Il secondo arrivo è quello del giovane playmaker classe 2002 di 187 cm Riccardo Arienti che proviene dal settore giovanile della Pallacanestro Cantù dove nel 2018 conquista lo scudetto nella cat. Under 16 Eccellenza. Nelle ultime 2 stagioni milita in serie C Gold con la maglia del Team ABC Cantù e nella stagione appena conclusa chiude brillantemente al 10° posto nella classifica realizzatori con un totale di 277 punti in 19 partite, pari ad una media di 14.6 punti. Si alternerà in cabina di regìa con l’esperto De Bettin.

Terzo arrivo per patron Piazza è la guardia-ala Ruben Calò nata il 2 luglio 1998 di 195 cm. Nato nel settore giovanile dell’Olimpia Milano, esordisce giovanissimo in serie A1 con le mitiche scarpette rosse. Nel 2017 fa il suo esordio in serie B a Lecco e nella stagione successiva viene chiamato a Ferrara in serie A2 dove segna una media di 2.2 punti in 10′ di impiego. Lo scorso anno viene contattato dalla Virtus Padova dove realizza in totale 90 punti in 22 partite pari ad una media di 4.1 punti, tirando con il 42% da 2 punti, 35% da 3 punti e 63% dalla lunetta e raccoglie 39 rimbalzi.

Infine ultimo ma non meno importante degli altri è la guardia-ala Riccardo Chinellato, nato il 22 gennaio 2000 ed alto 198 cm. Cresciuto nelle giovanili della Pallacanestro Cantù, Chinellato nella stagione 2018-2019 esordisce in serie B a Lecco, poi nella stagione successiva viene chiamato dall’EuroBasket Roma dove disputa il campionato di serie A2, ma a metà stagione viene richiamato in Lombardia e firma con la Nuova Olginate disputando il campionato di serie B e dove gioca solo 11 partite mettendo a segno in totale 40 punti con il 40% al tiro ed il 57% dalla lunetta e raccogliendo 29 rimbalzi.