Brescia. C’è un ponte che unisce tre città colpite al cuore dal terrorismo. Questo ponte è lungo più di trecento chilometri, da trentatré anni viene percorso, o meglio corso dai componenti della staffetta podistica “ Per non dimenticare”.
E’ sport ed impegno civile parte da Piazza Fontana passa per Piazza della Loggia e arriva alla Stazione di Bologna per unire simbolicamente le piazze che hanno subito la ferita delle stragi e la strategia della tensione.

Milano, piazza Fontana 12/12/1969, 17 morti 88 feriti

Brescia, piazza Loggia 28/05/1974, 8 morti 102 feriti

Bologna, stazione 85 morti 2/08/1980, 200 feriti

Accanto alle varie associazioni che sostengono da anni l’iniziativa c’è la Casa della Memoria, nata per volontà dei famigliari della strage di piazza Loggia, dove è stata raccolta tutta la documentazione della strage e non solo. L’associazione promuove iniziative e mostre, collabora con altre associazioni, istituisce borse di studio, gestisce la biblioteca e le attività culturali.

Soprattutto contribuisce a fare storia per le future generazioni. Perché la memoria non si ritiri nei suoi luoghi più sotterranei per divenire oblio o contorcersi in revisioni fuori asse o sfuocate. Perché il racconto di quel giorno, nella sua essenzialità, non venga assolutamente disperso e nulla venga taciuto e perché siano la storia e la memoria a giudicare una delle stragi più efferate degli “anni di piombo”.

Lunedì  31  luglio, la staffetta podistica “per non dimenticare” passerà da Brescia, come  ogni anno gli Amici della Bici “Corrado Ponzanelli” accompagnano in bicicletta, da Lograto a Brescia, i podisti che da anni ricordano le stragi. La staffetta podistica, organizzata da numerosi gruppi sportivi lombardi ed emiliani, parte da Milano il 30 luglio, sosta a Brescia il 31 e arriva a Bologna la sera del 1° agosto per partecipare poi alla manifestazione commemorativa del 2 agosto .

Anche quest’anno gli amici della bici invitano a partecipare all’iniziativa.  Il ritrovo è presso la caserma Papa, in via Franchi, alle ore 14, oppure al ponte di via Orzinuovi sulla ciclabile del Mella alle ore 14,15 di lunedì 31 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome