Tempo di lettura: 2 minuti

volantinoAntiaggressioneGhedi2015Ghedi (Brescia) – Da sabato 24 ottobre dalle ore 15 presso la Palestra delle Scuole Medie di Ghedi è in programma il corso di Antiaggressione Femminile organizzato dall’ASD Karate Ghedi con il patrocinio del comune di Ghedi. Il corso è formato da 5 incontri sempre di sabato pomeriggio. Non è richiesta esperienza sportiva, l’importante è avere almeno 15 anni.

Il corso è stato studiato per poter essere affrontato senza difficoltà da chiunque, indipendentemente da età, grado di allenamento e struttura fisica. Il programma proposto affronta ogni aspetto della sicurezza: la prevenzione, la difesa verbale, la difesa fisica ed è basato sul sistema Difesa Donna di cui l’ASD Karate Ghedi ha istruttori qualificati.

L’arma numero uno è quella che permette di evitare l’aggressione: la prevenzione. Vengono analizzate con le allieve le varie situazioni di rischio, dati consigli su come comportarsi in auto, in stazione, a piedi, eccetera. Inoltre, si prendono in considerazione pregi e difetti delle “armi occasionali” e degli strumenti difensivi che si possono avere sempre a disposizione (chiavi, spazzole, penne sfera, pepper-spray). Viene data grande importanza ai “confini personali” e al linguaggio del corpo. L’allieva impara quindi a sviluppare una mentalità difensiva che porterà con sè per tutto il resto della vita.

Antiaggressione1Se, nonostante la prevenzione, il pericolo si presenta, allora si passa alla “difesa verbale”.
Nel caso l’aggressore non dovesse fermarsi è la “difesa fisica” lo step successivo. I principi guida del programma Difesa Donna sono la determinazione a non essere una vittima, l’immediatezza e la semplicità della reazione. Non vengono insegnati pugni né calci coreografici e ogni allieva è in grado fin dalle prime lezioni di portare i colpi.

Antiaggressione2Durante il corso, le allieve non provano mai le tecniche tra di loro ma esclusivamente con gli istruttori o con gli assistenti. In questo modo, imparano a misurarsi con un avversario di forza fisica superiore. Ogni donna ha non solo il diritto ma il dovere verso se stessa di difendersi da chi vuole usarle violenza. Di qualunque tipo essa sia.