Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive Corvo 64, maschio, 42 anni mano destra.

Non esiste riscontro grafico in quanto l’utente non ha fornito l’autorizzazione


Ringrazio per la buona quantità
 di materiale analizzabile, inviatami.

La grafia risulta del genere “ipertesa”, il che significa che CORVO non ha ancora imparato a rilassarsi, ad affrontare la vita con quella serenità che porterebbe ad una piena soddisfazione produttiva.

Questo può portare a forme depressive, a dolori muscolari, a vedere la realtà in modo soggettivo. Quando una persona è in tensione, il sangue scorre a fatica e il cervello non viene irrorato nel modo giusto per permetterne una più che soddisfacente applicazione, al lavoro o allo studio.

Una delle strategie più facili da eseguire è quella di una mezz’ora (meglio se un’ora) di attività motoria, prima di mettersi a studiare. Basta anche solo camminare di buon passo. Non ci vogliono attrezzi o palestre avveniristiche.

Del resto, CORVO 64 ha notevoli doti, sia per la memorizzazione, sia per l’apprendimento, anche se inficiate dalla tensione. Le caratteristiche della personalità risultano:

  • Capacità analitica in buon valore (memoria analitica, con ottimale capacità di classificazione, conservazione ed evocazione della memoria)
  • Capacità di vedere e memorizzare il particolare, anche minimo
  • Ottimale discernimento
  • Fortissima capacità di comprensione
  • Buona potenzialità affettiva
  • Tecnicismo
  • Essenzialità: fortissima capacità di rendersi conto dell’essenziale delle cose e delle situazioni
  • Espressioni concise e chiaramente evocative, in un ambito di comunicazione scarna
  • Senso dell’humor raffinato
  • Precisione e non dispersione
  • Particolare efficienza della consapevolezza, con possibilità di senso di colpa e di lievi somatizzazioni
  • Emotività ed affettività: densità sostanziale di sentimenti ed affetti
  • musicalità
  • concettualità

Come metodo di studio, consiglio l’uso del registratore.
La sequenza dovrebbe essere:

  • Lettura ad alta voce, con registrazione
  • Ascolto della registrazione, tenendo sott’occhio il testo base
  • Registrazione di quanto ricordato
  • ascolto, di seguito, delle due registrazioni
CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *