Brescia – Sono davvero molteplici, su tutto il territorio nazionale, le iniziative di solidarietà a sostegno di tutte le strutture sanitarie che si stanno occupando di far fronte all’emergenza Covid-19.

Per quanto riguarda il nostro territorio, gli ultimi dati raccontano una situazione davvero critica. Nei pronto soccorso della provincia di Brescia, il numero degli accessi continua a crescere ed una delle situazioni più gravi è proprio quella dell’ospedale di Manerbio, dove il servizio viene definito dalla Regione “sovraffollato” ormai da giorni e quasi a tutte le ore. Anche presso tutti gli altri ospedali del nostro territorio la situazione non è migliore.

C’è bisogno dell’aiuto di tutti per sostenere le nostre strutture sanitarie.

Per questo motivo, Fondazione Dominato Leonense e l’UCID (Unione Cristiana Lavoratori e Dirigenti) del Gruppo Lombardo sezione Bassa Bresciana, con il sostegno di Cassa Padana Bcc, hanno promosso l’iniziativa di una raccolta fondi a favore della Fondazione Comunità Bresciana Onlus che sarà interamente destinata al Polo Ospedaliero di Manerbio, per incrementare quegli aiuti che sono oggi più che mai necessari e vitali.

L’UCID sta sostenendo la campagna contribuendo direttamente con un versamento specifico e coinvolgendo tutti i suoi associati e simpatizzanti, mentre Cassa Padana, nei giorni scorsi, ha già destinato 15.000 euro a favore degli ospedali bresciani ed ora 5.000 euro come primo donatore della presente iniziativa a favore dell’ospedale di Manerbio.

Anche Fondazione Dominato Leonense ha contribuito alla causa con una donazione di 1.000 euro a favore del polo manerbiese.

Le donazioni potranno essere effettuate sul conto corrente intestato a Fondazione della Comunità Bresciana Onlus indicando nella causale “Ospedale di Manerbio – Coronavirus”. I bonifici di solidarietà sono esenti da commissioni e potranno essere deducibili dalla vostra dichiarazione dei redditi.

Intestazione conto: Fondazione della Comunità Bresciana Onlus
Codice IBAN: IT 76 Z 03111 11238 0000 0000 1390
Causale: Ospedale di Manerbio – Coronavirus

Inoltre, l’UCID (Bassa Bresciana) è anche attiva anche nel coinvolgere aziende dell’intero territorio nazionale per una loro eventuale riconversione, per la produzione di materiali e strumenti fondamentali per superare questa contingenza.

Uniti ce la faremo.

2 Commenti

  1. Covid19: insieme per aiutare l’ospedale di Manerbio.
    Buongiorno
    Vorrei andare incontro, se serve, al sovraffollamento e la criticità dell’ospedale.
    Sono medico e sono proprietario dell’immobile “palazzo Ruggeri” di Manerbio (angolo via Piave via Mazzini) di 1000 mq, libero ed attualmente in vendita, ma abitato fino a qualche anno fa ma mio zio ing. Luigi Pansera, defunto.
    Sono disposto a metterlo a disposizione per questa emergenza per creare eventualmente posti letto.
    Chiaramente senza richiedere nulla in cambio.
    Mi rivolgo a voi chiedendo di farvi tramite a chi di dovere, se nelle vostre possibilità.
    Grazie per l’attenzione

  2. Buonasera signor Frugoni, grazie per averci contattato e soprattutto grazie per la sua generosa offerta. Abbiamo trasmesso il suo messaggio ai promotori della raccolta fondi che la contatteranno quanto prima. Buona serata e #iorestoacasa.

Comments are closed.