Tempo di lettura: 1 minuto

Con la pubblicazione delle nuove regole diventa più semplice accedere all’iniziativa “Credito Adesso” a sostegno della liquidità aziendale. Da settembre non sarà più necessario presentare a supporto della richiesta di finanziamento ordini e contratti, ma l’accesso sarà per tutti con procedura semplificata.

L’invito è rivolto alle Pmi, Mid Cap (ovvero imprese con meno di 3.000 dipendenti) nonché a liberi professionisti e studi associati operativi da almeno 24 mesi. Tali soggetti devono avere una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi, di almeno 120 mila euro.

Sono confermati i massimali di finanziamento previsti per la misura:

  • da 18.000 a 200.000 euro per i liberi professionisti, gli studi associati e le imprese appartenenti al settore delle emittenti radio-televisive;
  • da 18.000 a 750.000 euro le PMI;
  • da 18.000 a 1.500.000 euro per le Mid-Cap.

Il singolo finanziamento non potrà superare il 15% della media dei ricavi tipici degli ultimi 3 esercizi risultanti dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi

E’ previsto inoltre un abbattimento del tasso di interesse applicato dalla banca dal 2% al 4% in base alla tipologia dei soggetti richiedenti.

La domanda di partecipazione su nuovo avviso Credito Adesso può essere presentata dal 5 settembre.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *