Sono in arrivo nuovi incentivi fiscali per le imprese che comprano pubblicità su giornali, radio e TV.

Il beneficio spetta sia alle imprese che ai lavoratori autonomi che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa, quotidiana e periodica, sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell’1 per cento gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.

Il credito d’imposta è fissato nella misura del 75 per cento del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90 per cento nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative.

Si attende ora la pubblicazione del decreto contenente le modalità e i criteri di
attuazione.