Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Decreto Sostegni bis ha visto l’introduzione di un nuovo credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto dei dispositivi di protezione relativo alle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021.

L’incentivo è diretto a sostenere i costi per la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività; la somministrazione di tamponi; l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, di prodotti detergenti e disinfettanti e di altri dispositivi di sicurezza (quali termoscanner), nonché l’acquisto di dispositivi atti a garantire il distanziamento, come barriere e pannelli protettivi.

Il credito d’imposta spetta fino al 30% delle spese ammesse, con un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario.

Le richieste devono essere inviate all’Agenzia delle Entrate dal 4 ottobre al 4 novembre 2021.

L’agevolazione andrà a riparto, la quota percentuale dei crediti effettivamente fruibili sarà determinata in rapporto alle risorse disponibili (200 milioni di euro).