Tempo di lettura: < 1 minuto

Fissate le regole per richiedere il credito di imposta per i servizi digitali riservato alle imprese editrici di quotidiani e periodici (con codice di classificazione ATECO 58.13 edizione di quotidiani o 58.14 edizione di riviste e periodici). L’incentivo è stato recentemente introdotto dall’articolo 190 del Decreto Rilancio.

Il credito di imposta è riconosciuto in misura pari al 30% della spesa effettiva sostenuta, nell’anno 2019, per l’acquisizione dei servizi di server, hosting e manutenzione evolutiva per le testate edite in formato digitale, per le spese di information technology di gestione della connettività.

I soggetti interessati devono presentare domanda, per via telematica, al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri, tra il 20 ottobre ed il 20 novembre 2020, attraverso la procedura disponibile nell’area riservata del portale «impresainungiorno.gov.it».