Anche per quest’anno sarà possibile usufruire degli incentivi previsti dal Credito imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno. La misura è infatti stata prorogata dalla legge di bilancio per i prossimi 2 anni.

L’incentivo finanzia l’acquisto di beni strumentali nuovi – in particolare macchinari, impianti e attrezzature varie – da parte di imprese localizzate nelle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna (intero territorio) e nelle zone assistite di Molise e Abruzzo.

Il Credito di imposta varia in base alla dimensione di impresa: fino al 45% per la piccola impresa, fino al 35% per la media impresa, fino al 25% per la grande impresa (per Abruzzo e Molise le aliquote scendono rispettivamente al 30%, 20% e 10%).

Le imprese che intendono avvalersi dell’incentivo devono presentare la comunicazione per la fruizione del credito d’imposta all’Agenzia delle entrate in via telematica.